Rap ItalianoNews Rap ItaMassimo Pericolo spute le sue 64 barre per "Red...

Massimo Pericolo spute le sue 64 barre per “Red Bull Droppa”

-

- Advertisement -

Nuovo ospite per il format dedicato alla musica rap e urban ideato da Red Bull con la creazione del nuovo canale Youtube “Red Bull Droppa“.

Si tratta di Massimo Pericolo, il rapper di Brebbia divenuto celebre per la hit “7 miliardi” che gli ha spianato poi la strada per una carriera che è tuttora in ascesa e, come dice proprio in queste 64 barre, l’ha portato a fare due platini con i primi due dischi “Scialla Semper” e “Solo tutto”.

Alla produzione di questo episodio c’è Sine, beatmaker romano che ha creato un beat che si “spezza” in due parti. La prima più “pesante” accompagnate dalle caratteristiche rime grezze di Massimo Pericolo e la seconda più “soft”, dando la possibilità al rapper di esprimere anche il suo lato più intimo e riflessivo.

Avatar
Andrea Bastia
Appassionato di cultura hip hop da ormai troppi anni e writer fallito, dopo qualche esperienza in proprio sul web approda definitivamente su Hano. Si occupa della rubrica dedicata agli artisti emergenti e a quella sui Graffiti.

Le ultime

“Versi in paradiso” è il nuovo singolo del rapper varesino Sclaice

"Versi in paradiso" è il titolo del nuovo singolo del rapper, dj e produttore Sclaice che attualmente sta lavorando...

“Verso Sud” il nuovo singolo di Puro e Noà, in attesa del loro album

Il singolo "Verso Sud" è l'ultimo estratto dall'album di Puro aka Soultrain e Noá che avrà il titolo di...

Fuori il video di “Mai più”, il nuovo pezzo di Claver Gold con Davide Shorty

"Mai più" è il secondo singolo che anticipa l'album "Questo non è un cane" di Claver Gold. Anche questo...

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo di Mistaman, il rapper affiliato alla Unlimited Struggle che ha...

Interviste

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo...

Intervista ad “Assalti Frontali”: dopo 30 anni siamo ancora poesia di strada

Intervista a cura di Jules Bonnot “Volevo fare una rivoluzione...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!