Ugo Borghetti - Sad (Testo) feat. Joe Scacchi
Ugo Borghetti - Sad (Testo) feat. Joe Scacchi

Leggi il Testo Sad Ugo Borghetti. “Sad” è una canzone di Ugo Borghetti feat. Joe Scacchi prodotta da NIKENINJA. Sad Lyrics

Testo Sad Ugo Borghetti

Yeah, yo
Wing Klan baby
Joe Scacchi

Oro bianco, no talco
Canto e sbratto sul palco
Quattro botte, non parlo
Non sto fatto sto sad, sad
Porto sangue, no trap
Dieci paste nel back
Dieci gocce nel cocktail
Voglio morire domani a Trastevere
A parte le rime non lascerò niente
Se non faccio i soldi significa perdere
A scuola ci andavo per vendere
Vendere, vendere
Prendere e dopo rivendere
Ti sale e dopo ti scende
La droga è sola una merda

Wing Klan, Lovegang
Becco Bebbo al Calisto
Quando esce il mio disco
Sarò morto o sarò ricco (rich)
Sad, sad, capelli biondi e mascara
Sad, sad, troppo piccola e strana

Oh, ah Keta’ sto a recca’
Aoh sto a recca’

Metà dell’amici so’ tossici
L’artri so’ morti (annamo tutti al SerT)
Una macchina passa
Io fumo una canna in balcone
Non mi fido di me stesso
Pensa se mi fido delle persone (ah merde)
Non riesco mai a dormire
Passo il tempo a parlare da solo (so’ mezzo matto)
L’ennesimo hotel, sto girando l’Italia (voi siete tutti infami)
Ma non aumenta il mio conto in banca
Indossare tutti i giorni una maschera
La mia ex che mi manca
Nessuno sa quello che ho addosso (? ? la testa)
Preferisco morire sepolto in un boschetto a Brebbia
Che parlare con una guardia di merda (merde)
Faccio ‘na vita de merda
Me bevo cento bire (seh)
Me so’ vennuto anima e coscienza pe’ mille lire (ah)
È meglio se stiamo tutti tranquilli (che me succhi er cazzo)
Che il mio amico s’è lasciato co’ la donna
Se gli parte la nave ti uccide
Vorrei riuscire a mettere me stesso davanti a tutto il resto
Vorrei poter dare la libertà ai miei amici co’ ‘sto testo
Che ‘sti rapper porco *** mi fanno tutti schifo al cazzo
So’ tipo tutti infami
Ho il futuro tra le mie mani
Me bevo troppo bire mischiate all’amari
A fa’ i froci cor culo dell’artro siete tutti bravi
Fotto solo coi più veri, chiedi a Vane
Se abbiamo fame
Chiedi a Solero, Franco, Ketama e Asp
Quando stavamo su quei gradini
Stavamo senza ‘na lira a steccasse li tozzi de pane
Mata la hurra, impicci pe’ du spicci
Eclissi, buffi fissi, Suburra
Lei fuma coca, poi dice che mi ama
Ma il giorno dopo
Quando deve riportare i soldi
Non risponde a nessuna chiamata
Sette miliardi di stronzi e dovevo incontrare lei sulla mia strada
Voglio finire dentro una bara presto
Ma almeno morire ricco

Wing Klan, Lovegang
Becco Bebbo al Calisto
Quando esce il mio disco
Sarò morto o sarò ricco (rich)
Sad, sad, capelli biondi e mascara
Sad, sad, troppo piccola e strana

Testo Sad Ugo Borghetti