Lou X - La Realtà, La Lealtà e Lo Scontro (Cover Album)
Lou X - La Realtà, La Lealtà e Lo Scontro (Cover Album)

Leggi il Testo Il Mattino Ha L’Oro In Bocca Lou X. “Il Mattino Ha L’Oro In Bocca” è una canzone di Lou X estratta dall’album “La Realtà, La Lealtà e Lo Scontro” (1998). Il Mattino Ha L’Oro In Bocca Lyrics

Testo Il Mattino Ha L’Oro In Bocca Lou X

Attacco, rifletto è necessario, chiamata per un’urgenza
La mia banda va in frequenza
Sotto questi colpi siamo i maledetti
Senza via d’uscita dimmi cosa aspetti dal futuro
Muro contro muro non ci sta nessuno
C’è chi brancola nel buio più niente è al sicuro
Sopravvivere senza soccombere è già una freca
Come l’impero stabilisce chi crepa
Chi mangia la polvere per terra chi governa
Chi nasce imputato alla sbarra
Se ti feriscono queste parole
Se cerchi distrazione non è canzone
Ma i servi stringono le mosche in mano, poi i pagliacci piangono dentro
Quando fuori soffia il vento
Dove chi respira forte alza il mento
La vita se la vive sul momento
Cinepresa fissa su ogni cosa che riprendo
Schiere di comparse pronte quando un sentimento manifesto
Trasformare la scena in realtà è la mia fissazione
Senza esitazione la rivoluzione è nel cuore dei dannati
Chi non ha più lacrime per piangere combatte
Chi non ha più fiato per parlare se ne sbatte di fare chiacchere
Se un mondo nuovo non sarà

Naso di legno
Cuore di stagno burattino
Quando diventerai della nostra scorza come noi
Sette draghi usciranno da un mare nuovo
Bagnando ogni sogno che vuoi perché ti sbagliavi di grosso
Quando pensavi di girare libero per le strade del mondo come in te stesso
Questa è la nuova dose minimale di coraggio che sfonda
Merda volante non identificata sulla cresta dell’onda
Casca la terra, faccio un giro tondo tutti giù per terra
Fuori dalle corde attacca
La ragione e la potenza
Scuola di autodifesa personale per tecniche di una nuova indipendenza
Quando le voci dell’interno parlano
Suonano e tremano le torri di guardia ballano
Sale, come il diluvio universale inonda
Indovina indovinello mo’ chi è il nuovo menestrello per la ballata maestrale come il vento gira
Come quando chi non muore si rivede qua
Ora sono cieco per chi tradisce non lo vedo più
Chi scappa e chi insegue il suo assassino
Ogni giorno un mattino ho un sogno in coccia che semino
Quando questo male sboccia non risiede più nel mostro
Seguo la furia degli elementi sono l’erede di Cagliostro
Gira un nuovo suono sulle teste piroette
Gira un mondo nuovo di tressette e barzellete
Entra nell’azione della grande opera tra la tempesta e la quiete
C.U.B.A. Cabbal come Paganini non ripete!

Faccio in modo che questa storia vada
Per il verso giusto, lo scontro non fa male mette a nudo l’anima
Provi un gusto amaro scopri carte in tavola
L’inganno è il succo di ogni favola
Osserva e scopri come funziona
Come una gatta morta diventerà un puma
Aria buona che ti ossigena il cervello
Ma senza saperlo
La scelta delle armi è tua per il duello
Io cerco l’anello della congiunzione
Varchi tra le fiamme per una nazione
Con gli occhi spenti mai anche se condannati
Dalla casta di privilegiati
Che guida il mondo
Trovo le speranze in fondo
In scatti di rabbia perché l’ansia mi confonde a volte ma non piglio sonno
E non c’è viaggio che mi porta con sé perché
Digerisco pure le mie coliche mentre
Le chele affilo come lamine, non a caso
Per non restare intrappolato nei discorsi a vuoto
Sembro distratto
Ma la strada guarda e tiene a bada
Ogni cazzata
Ci vuole poco, tra passaggi in mano a volare in alto
Il crimine paga ma non sai per quanto quando
Quando il rispetto è convenienza o paura
Perché alla fine a pagare non è mai un infame
Ed è logico solo per chi lo avverte
Troppo in basso per fighetti troppo in alto per le merde!

Testo Il Mattino Ha L’Oro In Bocca Lou X