Leggi il Testo Soldati Massimo Pericolo. “Soldati” è una canzone di Massimo Pericolo estratta dall’album “Scialla Semper” (2019). Soldati Lyrics

Testo Soldati Massimo Pericolo

Era meglio morire da piccoli
Con i peli del culo a batuffoli
Che morire da grandi soldati
Con i peli del culo bruciati

Stronzo, lo sai che muoio presto, ah
Per questo voglio tutto adesso, seh
Io sono nato e non l’ho chiesto, no
E un giorno o l’altro tutto questo sarà mio, giuro su Dio
Io sono stanco di ‘sta gente che si incula sempre (brr-pah)
Io penso che a chi non ha niente non si ruba niente (gang)
Capisco i soldi che ha la gente da come si veste
Se non sfondo con ‘sta merda blocca le finestre
Mangio tre piatti di pasta e manco c’ho la pancia (rrah)
Questa vita è una bastarda e niente è mai abbastanza
E non mi tolgono la fame neanche con la bamba
Perché finché c’è la fame, frate’, c’è speranza (uah)
Ho una tuta di un fratello per uscire in strada (brr, brr)
Stronzo, sai che vesto meglio della tua puttana
Ah, ah, mhm, mhm
Pusher di provincia (skrrt)
Non rompermi la minchia (skrrt)
Caserta, Rafilù
Brebbia, mani su
Elba, Malibù
Erba, Marilù
Bestia, Caribù
Merda, fari blu
Non c’è regola che vale quando vali tu
Quanta gente che si spacca, frate’, o si spara
Siamo carne in una scatola, fra’, Vismara (eskere)
Sai che io giro alla larga da quei piranha
Perché pure l’acqua chiara in strada ristagna
Cazzo fai sta faccia? (ah)
La mia tipa spaccia (tu-tu-tu)
In casa con la giacca (skrrt)
Fuck you, motherfucka (fuck)

Era meglio morire da piccoli
Con i peli del culo a batuffoli
Che morire da grandi soldati
Con i peli del culo bruciati
Era meglio morire da piccoli
Con i peli del culo a batuffoli
Che morire da grandi soldati
Con i peli del culo bruciati

Testo Soldati Massimo Pericolo

Seguici su INSTAGRAM - FACEBOOK