Mostro - The Illest Vol 2 (Cover)
Mostro - The Illest Vol 2 (Cover)

Leggi il Testo Guanti neri, balaclava Mostro. “Guanti neri, balaclava” è una canzone di Mostro estratta dal mixtape “The Illest Vol. 2“. Guanti neri, balaclava Lyrics

Testo Guanti neri, balaclava Mostro

Questo amore è criminale
piano 20 popolare
io scherzavo le dicevo siamo persone altolocate
qui fa un freddo siderale
sfioro la tua pancia e sento lei che scalcia
e tu resti stupenda in questa merda di monolocale
io ti comprerò una casa al mare
una piscina dove puoi nuotare
una montagna per sciare dei gioielli dei vestiti e pure un’astronave
piano sento la rabbia che sale
e uno come me non può cambiare
io non so più dirti se sia un bene o un male

Guanti neri, Balaclava
ferro in bocca fai la brava
fai di corsa metti i soldi nella borsa Balenciaga
questa roba non m basta ora svuota l’altra cassa
brutta stronza fallo forza
se non vuoi un buco in faccia

Pure lui glielo avevo promesso
e perchè rischiare tutto adesso
ma il motivo per cui l’ha rifatto beh è lo stesso esatto per cui aveva smesso
il dolore ha vari strati è una fottuta matrioska di cristallo baby
per la figlia nella pancia della moglie che sta a casa ad aspettarlo
sveglia l’arma punta sulla testa della farmacista
pensa in 1 minuto sarà fuori 30 dalla mia famiglia
e stasera sarà festa brinderemo con il Cristal
va verso l’uscita l’esplosione poi il silenzio e dopo intorno è solo luce bianca
E Dio perdonami se ho peccato
ancora però non capisco che cosa ho sbagliato
mi sono tolto quel cibo dal piatto per darlo a chi amo
a me bastavano loro del resto non mi importava
bimba non so se ritorno ma di chi ti sei innamorata
anche con il frigo vuoto per me ci sei sempre stata
a me bastavano loro domani è già un nuovo giorno aspettami a casa

Guanti neri, Balaclava
esce fumo dalla strada
sono entrati sono armati
10 Digos e una squadra
fischio nelle orecchie solo getta l’arma a terra
non capisce niente tranne che ora è nella merda
lui pensava non li lascia
ma pregava si salvasse
una casa diroccata un padre in strada
in fondo lui pensava solo non lo meritasse
cosa deve fare un uomo quando poi la vita ti offre soltanto due scelte
rischiare di morire per cambiare
oppure continuare ad aspettare niente
altri 5 dall’entrata una cazzo di retata
ora è troppo parte un colpo scoppia la vetrata
un attimo dopo è capodanno spareranno tutti in coro
sa che non c’è via d’uscita vede le sue figlie dopo intorno è solo luce bianca

E Dio perdonami se ho peccato
ancora però non capisco che cosa ho sbagliato
mi sono tolto quel cibo dal piatto per darlo a chi amo
a me bastavano loro del resto non mi importava
bimba non so se ritorno ma di chi ti sei innamorata
anche con il frigo vuoto per me ci sei sempre stata
a me bastavano loro domani è già un nuovo giorno aspettami a casa

Questa vita è criminale
in fuga sulla tangenziale
c’è un leone che ruggisce dentro il cuore di ogni ragazza madre
e non lascia spazio più al dolore
non c’è morte ne’ tristezza ora serve solo un’altra soluzione, un posto nuovo

Mostro - The Illest Vol 2 (Cover)
Mostro – The Illest Vol 2 (Cover)

Testo Guanti neri, balaclava Mostro