Testi CanzoniRasty Kilo - Vuoi parlarmi di cosa (Testo)

Rasty Kilo – Vuoi parlarmi di cosa (Testo)

-

- Advertisement -

Leggi il Testo Vuoi parlarmi di cosa Rasty Kilo. “Vuoi parlarmi di cosa” è una canzone di Rasty Kilo prodotta da The Night Skinny. Vuoi parlarmi di cosa, è il primo singolo di Rasty Kilo pubblicato dopo aver scontato la sua pena ai domiciliari.

Testo Vuoi parlarmi di cosa Rasty Kilo

Primo giorno libero
Non parlarmi

Abbiamo contanti in tasca, no Visa
Quando stai giù spegni i fari e avvisa
Inutile dirvi che facciamo, si sa
Kilo in cucina, cadaveri e merry Christmas
Ai guinzagli cani da presa
Passa sotto a fare la spesa
Ce ne abbiamo sempre una accesa
Giovani stronzi in ascesa
Dio piangi, lavaci da questi peccati
Salvaci da loro se saremo beccati
Reati occultati, non ci vedi dietro vetri oscurati
Rincaro prezzi, pezzi d’ascessi
Eccessi e decessi
Ho scopato fighe nei letti e cessi nei cessi
Tossici in fila in processione
Non facciamo un cazzo di professione
Inutile che Dio ci benedica
Tanto se arrivano loro Dio non viene mica
Portafogli pieni, tacos
Porta soldi e non prendi un cazzo
Con tre pezzi in tasca ti senti Narcos
Hai due coglioni affianco e sembri il cazzo

Nananananana
Vuoi parlarmi di cosa
Non sei Chapo, né Pablo, né Sosa
E vuoi parlarmi di cosa
Nanananana
Vuoi parlarmi di cosa
Un amico al gabbio, l’altro in pace riposa
E vuoi parlarmi di cosa

A scuola hanno avuto solo ore di buco
Per questo se non porti i soldi ti bucano
Luci blu e le tempie sudano
Pagano, le guardo, supero
Volti ingessati, antiespressivi
I soldi nostri antidepressivi
Hanno trovato il kilo ma non il resto
Chiama amore ma lo rifarò presto
Ho bisogno di un ferro per mano
Sotto il culo Range Rover perlato
Tutti vicini quando il sole ti bacia
Se il tuo culo al buio nessuno ti chiama
Lascia una striscia di sangue per strada
Come un tappeto rosso in un evento di gala
Non ho flash addosso, ho occhi di sbirri
H24 nella cella affianco gli strilli
Sono tutti miei figli, Rasty Kilo favelas
Sogno tutti liberi, nessuna galera
Usciamo come spiriti quando si fa sera
Passano gli sbirri e gridiamo: “Carmela!”
Tanto non vedono se gli diamo gli spicci
Vuoi i contenuti ma noi non siamo contenuti
Posseduti e parliamo di impicci

Nananananana
Vuoi parlarmi di cosa
Non sei Chapo, né Pablo, né Sosa
E vuoi parlarmi di cosa
Nanananana
Vuoi parlarmi di cosa
Un amico al gabbio, l’altro in pace riposa
E vuoi parlarmi di cosa

Testo Vuoi parlarmi di cosa Rasty Kilo

Le ultime

“Versi in paradiso” è il nuovo singolo del rapper varesino Sclaice

"Versi in paradiso" è il titolo del nuovo singolo del rapper, dj e produttore Sclaice che attualmente sta lavorando...

“Verso Sud” il nuovo singolo di Puro e Noà, in attesa del loro album

Il singolo "Verso Sud" è l'ultimo estratto dall'album di Puro aka Soultrain e Noá che avrà il titolo di...

Fuori il video di “Mai più”, il nuovo pezzo di Claver Gold con Davide Shorty

"Mai più" è il secondo singolo che anticipa l'album "Questo non è un cane" di Claver Gold. Anche questo...

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo di Mistaman, il rapper affiliato alla Unlimited Struggle che ha...

Interviste

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo...

Intervista ad “Assalti Frontali”: dopo 30 anni siamo ancora poesia di strada

Intervista a cura di Jules Bonnot “Volevo fare una rivoluzione...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!