J-Ax - ReAle (Album)
J-Ax - ReAle. Il nuovo album

Leggi il Testo Per sempre nell’83 J-Ax. “Per sempre nell’83” è una canzone di J-Ax feat. Il Pagante estratta dall’album “ReAle” (2020).

Per sempre nell’83 Testo

Tutti i Testi ReAle J-Ax

Chiara a scuola era una diva
Senza dubbio la più bella
Eravamo ancora in prima
Ma lei aveva già la terza
Eravamo tutti quanti ai piedi suoi come Superga
Ma lei usciva coi più grandi, con la patente e l’esperienza
È rimasta incinta che stavamo in quinta l’anno della maturità
Ora c’ha una figlia con cui non si piglia e pensa “mamma cazzo ne sa”
Ora veste Zara ma era paninara ai tempi in cui pagava papà
Bionda ossigenata pelle rovinata dalle lampade UVA
E la sera a cena nessuno le parla il marito guarda solo lo smartphone
E ricorda appena quando credeva di sposare un giorno Simon Le Bon
Dopo scrive a quello figo del triennio su Facebook
Anni che rimpiange ma non è che adesso
Siamo messi meglio anzi

Vogliono tutti solo grandi marche e colori forti
Qui si sta alla grande solo coi soldi
Uomini col gel, marsupio e Moncler
Siamo per sempre nell’83
Oh oh oh oh
I jeans strappati alla Bon Jovi
Oh oh oh oh
Di notte con i Rayban nuovi
Oh oh oh oh
Politicanti festaioli, per sempre nell’83

Mio padre ha nostalgia della Milano di Yuppies
Quando mi portava al Mc, lo chiamava ancora Burghy
Mi racconta sempre dell’Inter di Oriali, Bergomi e Baresi
E tifa ancora ma patisce la presidenza dei cinesi
Lui era un vero gallo con cintura El Charro mica Yves Sant-Laurent
Ora ha un figlio zarro come un Funkytarro e dice “ti t’è si gnurant”
Vestiva già Stone Island quando ballava al Rolling Stone
E le tipe non la menavano per le borse di Luis Vuitton

Si ma poi ballavano col braccio teso
Mezzi fasci mezzi Wild Boys
Ed il risultato è che adesso vedo
Più nazi che in Illinois
In salento zarri messi giù in camicia
In tinta unita
E i fighetti a Ibiza, Santa Margherita
La storia infinita

Vogliono tutti solo grandi marche e colori forti
Qui si sta alla grande solo coi soldi
Uomini col gel, marsupio e Moncler
Siamo per sempre nell’83

Luca era un avvocato
Che portava l’orologio sul polsino
A 18 anni circondato
Dalle more e dalle bionde a Portofino
Mo’ il patrimonio è sputtanato
La finanza gli ha mandato già l’avviso
E adesso vive spaventato
Dalle more d’Equitalia e dal postino

Odia tutti i giovani, la trap e Greta

Odia MTV perché gli manca

Il videoclip di Madonna o Sting
Odia Ex on the Beach e Riccanza

E va all’all you can eat coi suoi amici di infanzia

Tutti Gianni Agnelli e lupi di Wall Street

Ma a fine mese li chiama la banca!

Vogliono tutti solo grandi marche e colori forti
Qui si sta alla grande solo coi soldi
Uomini col gel, marsupio e Moncler
Siamo per sempre nell’83
Oh oh oh oh
I jeans strappati alla Bon Jovi
Oh oh oh oh
Di notte con i Rayban nuovi
Oh oh oh oh
Politicanti festaioli, per sempre nell’83

Testo Per sempre nell’83 J-Ax Il Pagante