FASK - Animali Notturni
FASK - Animali Notturni

Leggi il Testo Novecento FASK. “Novecento” è una canzone dei FASK (Fast Animals and Slow Kids) estratta dall’album “Animali Notturni” (2019). Novecento Lyrics

Testo Novecento FASK

E così è arrivata anche per te
La chiamata che non t’aspettavi
Che ti porterà a ricominciare
A lasciar tutto, prendere e partire

Questa è una lettera che resta in casa
Sopra il divano dove t’ho spogliata
La prima volta che tu mi hai voluto
Per quanto tempo l’ho desiderato
Questo momento lo racconterà in un film
Di quanto prende e brucia la città
Questo è l’istante in cui saluto casa mia
Faccio i bagagli e vado via

No, questa volta non chiamatelo rimpianto
Questa canzone sarà un brindisi al futuro
No, questa volta non chiamatelo rimpianto
Possiamo scegliere di crederci per sempre

Cambiami se puoi
Ora son pronto e forse è proprio quello che vorrei
Cambiami se puoi
Strappo i poster degli artisti che non sarò mai
Ma dimmi che è giusto
Almeno dimmi questo

Cambiami se puoi
Ha fatto male non sai quanto dimenticherei
Cambiami se puoi
Potremo vivere fra gli alberi se lo vorrai

Ma dimmi che è giusto
Che il futuro è questo
Ed è con te
Ed è con te
Dimmi che è giusto
Che il futuro è questo
Ed è con te
Ed è con te

Dimmi che è vero
Che il futuro è grande
Che il futuro è questo
Ed è con te

Questo momento lo racconterà in un film
Di quanto prende e brucia la città
Questo è l’istante in cui saluto casa mia
Faccio i bagagli e vado via

No, questa volta non chiamatelo rimpianto
Questa canzone sarà un brindisi al futuro
No, questa volta non chiamatelo rimpianto
Possiamo scegliere di crederci per sempre

FASK - Animali Notturni
FASK – Animali Notturni

Testo Novecento FASK – Fast Animals and Slow Kids