Leggi il Testo Un’altra ancora FASK. “Un’altra ancora” è una canzone dei FASK (Fast Animals and Slow Kids) estratta dall’album “Animali Notturni” (2019). Un’altra ancora Lyrics

Testo Un’altra ancora FASK

Questa città mi sta ammazzando
Non ce la faccio ma per davvero
Adesso mollo e faccio il matto sai
Mi prendo casa ma in fondo al mare
Di quante cose avrei bisogno io?
Quanti bisogni mi costringono?
Le dita sopra un mappamondo
Pensando di essere un aeroplano, addio
Eccone un’altra per te amore, pensavi non ce la facessi
E invece un brindisi al dolore di una canzone in più
Canto per te che non ascolti
Per voi che vi state abbracciando
Su queste note che compongo ma non sopporto più
Rifiuto i soldi dell’affitto dei miei
Che sto sprecando per bermi il mondo
Rifiuto il ruolo che ho creato per me
Tornando indietro scoprendo il velo, addio
Eccone un’altra per te amore, pensavi non ce la facessi
E invece un brindisi al dolore di una canzone in più
Canto per te che non ascolti
Per voi che vi state abbracciando
Su queste note che compongo ma non sopporto più
Eccone un’altra per te amore, pensavi non ce la facessi
E invece un brindisi al dolore di una canzone in più
Canto per te che non ascolti (Canto per te che non ascolti)
Per voi che vi state abbracciando (Per voi che vi state abbracciando)
Su queste note che compongo ma non sopporto più
So che non morirò ma
Sento che il diavolo è qua
Che il diavolo è qua per me (x4)
So che non morirò per te

FASK - Animali Notturni
FASK – Animali Notturni

Testo Un’altra ancora FASK – Fast Animals and Slow Kids

Seguici su INSTAGRAM - FACEBOOK