Annalisa
Annalisa

Leggi il Testo Graffiti Annalisa. “Graffiti” è una canzone di Annalisa prodotta da Michele Canova ed estratta dall’album “Nuda“. graffiti lyrics

Testo Graffiti Annalisa

Ho solo la tua voce in testa
Che mi chiama ad una festa
Tutti cantano la stessa
Io non ne ho sentita mezza
Che ho davanti te
E non è facile
Sotto i grattacieli
Sotto fino a ieri
E anche oggi sei la copia
Di tutti i miei pensieri
Levati i vestiti
Vestiti coi Levi’s
Che in un attimo ti levo tutti i dubbi che hai
Aspetta
Che ti aspetto ad una festa

Se tu sei l’estate
Io sono il diluvio
In tutte le targhe
Ci leggo il tuo numero
Abbiamo messo il mare in un acquario
Abbiamo chiuso il cielo nell’armadio
E siamo graffiti
Sui vеtri di un attico
Che diventeranno pioggia
Abbiamo chiuso il tеmpo dentro un attimo
Ed ora non abbiamo fretta

Ho ancora la tua voce in testa
Dentro una chiamata persa
Tutti dicono la stessa
Io non ne ho capita mezza
Che sembra facile
Ma sono in astinenza
Dove sei finito
Toglimi il vestito
E anche oggi sei la scena
Di questo lungo film
Levati i pensieri
Prestami i tuoi Levi’s
Che in un attimo ti levo tutti i dubbi che hai
Aspetta
Che ti aspetto ad una festa

Se tu sei l’estate
Io sono il diluvio
In tutte le targhe
Ci leggo il tuo numero
Abbiamo messo il mare in un acquario
Abbiamo chiuso il cielo nell’armadio
E siamo graffiti
Sui vetri di un attico
Che diventeranno pioggia
Abbiamo chiuso il tempo dentro un attimo
Ed ora non abbiamo fretta

Quando la festa è finita
C’è la città che si svuota
E la luna è piena come il portacenere
I graffi dietro la schiena
Come i graffiti che abbiamo ancora addosso
Restano
Anche se qui piove

Se tu sei l’estate
Io sono il diluvio
In tutte le targhe
Ci leggo il tuo numero
Abbiamo messo il mare in un acquario
Abbiamo chiuso il cielo nell’armadio
E siamo graffiti
Sui vetri di un attico
Che diventeranno pioggia
Abbiamo chiuso il tempo dentro un attimo
Ed ora ancora
Ancora
Ancora

Testo Graffiti Annalisa