È il branco il protagonista assoluto del video di LUPI, il primo singolo da solista di Sewit Jacob Villa. Dalle periferie urbane alle montagne innevate, nel video del brano, diretto da Paolo Aralla (credit completi su YouTube), la cantante milanese si circonda di tutte le persone che in questi anni hanno condiviso con lei una parte di cammino nel mondo della musica e più in generale nella vita.

Dal palco di X-Factor ai super-concerti di artisti come Fedez o J-Ax, la voce di Sewit, una delle più educate ed emozionanti del panorama italiano, è sicuramente entrata nei vostri stereo e nelle vostre cuffie almeno una volta, anche prima dello scorso 5 aprile, il giorno dell’uscita sulle piattaforme digitali di Lupi: il suo primo pezzo da solista prodotto da Mastermaind.

Il raffinato “ululato” di Sewit, infatti, è riecheggiato in molti angoli della scena musicale nostrana, impreziosendo il palco della seconda edizione di X-Factor (nel trio SOS Sisters Of Soul), le tracce di, tra gli altri, Dargen D’AmicoRaigeTwo Fingerz, le esibizioni tricolori di Ed Sheeran Paolo Nutini, o, più recentemente, i grandi concerti di artisti del calibro di Fedez e J-Ax.

La vocalità seducente, carica di sfumature ed estremamente versatile della cantante milanese – capace di spaziare con naturalezza dalla musicalità dell’r’n’b ai testi scanditi della musica d’autore, passando per acrobatici incastri melodici e ritmi sincopati ultra-contemporanei – è finalmente protagonista assoluta di un brano super fresh nel quale Sewit gioca con la propria vocalità, arrivando a misurarsi addirittura con atmosfere dal sapore trap.

Dedicato al suo “branco”, alle persone che le sono sempre state vicine, LUPI, è un pezzo ipnotico, con un ritornello assassino che si insedia immediatamente nella testa senza nessuna voglia di abbandonarla.

Seguici su INSTAGRAM - FACEBOOK