Rap ItalianoArticoliDopo Revman, ecco "l'altro" rapper poliziotto: Uno Sbirro Qualunque...

Dopo Revman, ecco “l’altro” rapper poliziotto: Uno Sbirro Qualunque (USQ)

-

Dopo l’articolo su Revman, il rapper poliziotto, tanti di voi ci hanno segnalato che sulla scena è presente un’altro membro delle forze dell’ordine che si è lanciato nella carriera di rapper. Stiamo parlando di colui che si fa chiamare Uno sbirro qualunque“.

E potevamo noi non dare ascolto alle vostre segnalazioni? Assolutamente no…
Ebbene si, ciò che sembrava impossibile fino a qualche anno fa sta succedendo. Anche i poliziotti si mettono a fare i rapper. Una categoria che finora è stata l’esatto opposto di tutto ciò cherappresenta il mondo del rap e dell’hip hop in generale, una figura vista come “nemica” si sta avvicinando in qualche modo alla musica che da sempre la sua categoria ha ripudiato.

Ma torniamo a lui, Uno Sbirro Qualunque (USQ come si fa chiamare). Ci sembra giusto parlarne visto che abbiamo dato spazio a Revman. Ma se pensate ad una sua fotocopia vi sbagliate di grosso, infatti lo sbirro in questione si contrappone in tutto e per tutto alla figura del poliziotto “buono” incarnata da Revman.

Prima di tutto Revman ci mette la faccia mentre USQ rappa coperto da un passamontagna. Anche il messaggio è totalmente diverso, mentre Revman fa un rap “soft” cercando di educare il popolo alla legalità, lo USQ propone un flow incessante proprio come i rapper (stavo per scrivere colleghi ma mi sono fermato in tempo) più incazzati e nei suoi freestyle non le manda certo a dire, confezionando addirittura dei dissing contro i trapper e i criminali in genere.

Famoso il suo dissing a Simba La Rue pubblicato su Instagram:

Il suo ultimo pezzo invece riguarda la cattura di Matteo Messina Denaro dopo 30 anni e ha proprio il titolo di “30“.

Come per Revman abbiamo commenti divisi a metà, c’è chi apprezza e chi invece asserisce senza possibilità di indugio che il rap non è una disciplina adatta ai poliziotti, e li invitano a rimanerne lontani (l’ho detta in termini un pò edulcorati).

E’ strano parlare di rapper poliziotti come è altrettanto strano che gli unici due che abbiamo scovato siano così diversi tra loro… Lanciamo un appello per vederli, (perchè no?) sfidarsi a colpi di rime in Questur… ehm scusate, sul palco!

Andrea Bastia
Andrea Bastia
Appassionato di cultura hip hop da ormai troppi anni e writer fallito, dopo qualche esperienza in proprio sul web approda definitivamente su Hano. Si occupa della rubrica dedicata agli artisti emergenti e a quella sui Graffiti.

Le ultime

Ape e Ill Papi ancora insieme per “Ultimo miglio”, in vista del nuovo album

Se parliamo di Ape e Ill Papi parliamo di una coppia collaudata, anzi collaudatissima. Già autori insieme di diversi...

“Metronomo” è il nuovo pezzo di Jangy Leeon con Jack The Smoker e Dani Faiv

Dopo "Sour Cream" e "Zaffiro" Jangy Leeon pubblica il terzo estratto dal suo nuovo album in uscita il 28...

Intervista a Jap & Paggio: il loro ritorno è “Old but Gold”

"Old but Gold" è l'espressione che usiamo quando parliamo di qualcosa di vecchio che però ha mantenuto intatto il...

“B.F.A.M – Brother From Another Mother”, il nuovo joint-album di JayJhona e ZZ

"B.F.A.M - Brother From Another Mother" è il secondo joint-album del duo bolognese JayJhona e ZZ, arrivato dopo svariati...

Interviste

Intervista a Jap & Paggio: il loro ritorno è “Old but Gold”

"Old but Gold" è l'espressione che usiamo quando parliamo...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!