Sergio Sylvestre - Parolacce
Sergio Sylvestre - Parolacce

Leggi il Testo Parolacce Sergio Sylvestre. “Parolacce” è una canzone di Sergio Sylvestre prodotto da Zef. Parolacce Lyrics

Testo Parolacce Sergio Sylvestre

La notte se ne va, se ne va
lasciando in bocca il sapore di quei palazzi grigi
quelli dove abitavi tu
chissà se tornerà, tornerà
la voglia di abbracciarsi di domenica
ti scrivo ma non rispondi più

ho provato a non dare peso
agli sguardi dei tuoi amici
chissà poi tu cosa mi dici
sembravano felici, tranne te
chissà perché
come farò ad accettare le tue parole
che usavi per farmi male
ma più che parole
erano solo parolacce
erano solo parolacce
erano solo parolacce

magari cambierà, cambierà
la voglia di sentirsi meno stupidi
sdraiato qui sotto un cielo blu
ho provato a non dare peso
agli sguardi dei tuoi amici
chissà poi tu cosa mi dici
sembravano felici, tranne te
chissà perché
come farò ad accettare le tue parole
che usavi per farmi male
ma più che parole
erano solo parolacce
erano solo parolacce
erano solo parolacce

credo che ho dato tutto, forse troppo
per avere in cambio la metà
bevo per dimenticare
che il problema non fosse soltanto la tua età
uno come me, come me
dovrebbe fregarsene di te
ma una come te, come te
fregarsene è troppo facile

ho provato a non dare peso
agli sguardi dei tuoi amici
chissà poi tu cosa mi dici
sembravano felici, tranne te
chissà perché
come farò ad accettare le tue parole
che usavi per farmi male
ma più che parole
erano solo parolacce
erano solo parolacce
erano solo parolacce

Testo Parolacce Sergio Sylvestre