Jesto Supershallo 4
Jesto Supershallo 4

Leggi il Testo Leopardi Jesto. “Leopardi” è una canzone di Jesto estratta dal mixtape “Supershallo 4“. Leopardi Lyrics

Testo Leopardi Jesto

Stavo sprofondando da solo dentro me stesso
Ultimamente succede più spesso
“Non starai pensando ancora a quella?”
Sì, ci penso
Il vuoto dentro è immenso, l’immenso

Guardo l’iPhone o l’iPhone mi guarda?
Stai male per me ma non mi riguarda
Bevo sperando che mi risalga
Il ciclo che ritarda, la uccido con la vanga
Questa ritardata ancora manda
Messaggi vocali in auto ma magari sbanda
Sono il più vero per quello che valga
Sempre avanti a tutti hanno imparato la targa
Sto sempre chiuso tipo la serranda, guarda
Non ho mai preso bene tipo banda larga
Mi stai sul culo tipo a te il tanga
Scendo, prendo birre e cartine fake dal bangla
Chiuso tipo hangar, se l’accendo parto
Mi sale tipo salvia, pacchetti che scarto
E se mi fermano per farsi una foto
È solo perché mi scambiano per un altro

Stavo sprofondando da solo dentro me stesso
Ultimamente succede più spesso
“Non starai pensando ancora a quella?”
Sì, ci penso
Il vuoto dentro è immenso, l’immenso

Sono tipo Leopardi
Curvo a scrivere sopra a questi fogli bianchi
Preso male per una che tanto va con gli altri
Sì, scrivo poesie, va bene, che cazzo ti guardi?
Verrò capito tardi
Sono tipo Leopardi
Curvo a scrivere sopra a questi fogli bianchi
Preso male per una che tanto va con gli altri
Sì, scrivo poesie, va bene, che cazzo ti guardi?
Verrò capito tardi
Sono tipo Leopardi
Curvo a scrivere sopra a questi fogli bianchi
Preso male per una che tanto va con gli altri
Sì, scrivo poesie, va bene, che cazzo ti guardi?
Verrò capito tardi

Jesto Supershallo 4
Jesto Supershallo 4

Testo Leopardi Jesto