Leggi il Testo Kraken Vacca. “Kraken” è una canzone di Vacca estratta dall’album “Don Vacca Corleone” (2019). Kraken Lyrics

Testo Kraken Vacca

Kraken
Gomitate sul naso, colpisci più forte fino a quando esplode (fino a quando esplode)
Sapore di sangue, non provo paura e non sento dolore (non sento dolore)
Colpisci fino a quando le ossa si rompono e fanno rumore (fanno rumore)
Fino a quando la gabbia non cambia colore (cambia colore)

Questa vita non mi ha mai concesso una sega e per questo nessuno mi piega
La comunità poi dopo la galera, nato per combattere dietro la schiena
Ground & Pound, scarico tutta la rabbia, perso il cuore tra la sabbia
L’unica cosa concessa è quella di decidere con chi spartire la gabbia
L’odio accumulato non ha un’opinione
Saluta mamma, tua sorella e tuo frate
Sappi che magari non rivedrai casa
Sopravvivono in pochi all’ira del kraken
Pezzi di carne sulla rete, zero acqua Lete, solo di sangue c’ho sete
Non basteranno le preghiere, io non faccio grazie, ti benedico come il prete
Io tra il dire e il fare ho preferito fare duro allenamento, chiave articolare
Brazilian Ju-Jitsu, fra sottomissione, ti spezzo la schiena e ti rompo l’addome
Dal niente a qualcosa, dal nulla a qualcuno senza dovere dire grazie a nessuno
Gli ultimi secondi di vita pietà per nessuno, frate qui dentro vale-tudo

Kraken
Gomitate sul naso, colpisci più forte fino a quando esplode (fino a quando esplode)
Sapore di sangue, non provo paura e non sento dolore (non sento dolore)
Colpisci fino a quando le ossa si rompono e fanno rumore (fanno rumore)
Fino a quando la gabbia non cambia colore (cambia colore)

Preferito la gabbia alle corde, MMA, regole poche
L’odio che ho addosso, il sangue che ribolle, Alex DeLarge, Ivan DeBolle
Zero oratorio fra ma quale catering, finisci con la testa dentro il water
Chiedilo a Pietro, Goran il serbo, facciamo i conti però non è mate
Chiedilo a Fra oppure chiedilo a Dado, Pietro di Cini terrore a Milano
Legge della giungla, vince il più cattivo, muore sempre il più buono e il più bravo
Mani pesanti come chiavi inglesi, gli occhi sempre aperti come fari accesi
Più colpi dati di quelli presi, che non recuperi in pochi mesi
Mente pulita, disciplinato, ogni tatuaggio un significato
Io sono un vichingo dell’era moderna, Greco-Romana più pugilato
Nato e cresciuto senza paura, QG una forza della natura
Punto di portarmi a casa la tua testa prima di portarmi via la cintura

Kraken
Gomitate sul naso, colpisci più forte fino a quando esplode (fino a quando esplode)
Sapore di sangue, non provo paura e non sento dolore (non sento dolore)
Colpisci fino a quando le ossa si rompono e fanno rumore (fanno rumore)
Fino a quando la gabbia non cambia colore (cambia colore)

Don Vacca Corleone Album Info Testi
Don Vacca Corleone Album Info Testi

Testo Kraken VaccaDon Vacca Corleone Testi

Seguici su INSTAGRAM - FACEBOOK