Rap ItalianoRecensioniSalvo Rapisarda analizza la nostra società attraverso le rime...

Salvo Rapisarda analizza la nostra società attraverso le rime (e il pensiero) di Mezzosangue

-

- Advertisement -

Vi abbiamo già presentato il libro di Salvo Rapisarda “Mezzosangue. Lo sforzo di essere e pensare” in occasione della sua pubblicazione, ma grazie all’autore che mi ha dato la possibilità di leggere il libro oggi posso parlarvene in maniera un pò più approfondita.

L’autore prende spunto dalle rime di Mezzosangue per affrontare un complesso viaggio nella società odierna e non è certo un quadro positivo quello che ne viene fuori. Infatti così come il rapper romano nei suoi testi è spesso cinico nei confronti dell’ambiente che lo circonda, anche l’autore del libro sottolinea aspetti negativi che stanno prendendo sempre più piedi negli uomini.

Un uomo giusto in questo mondo è un pompiere all’infernoè solo una delle tante strofe in cui Mezzosangue mostra quanto secondo lui valori importanti come l’onestà siano ormai sempre più difficili da trovare in una persona. A questo proposito l’autore pone tante domande e prova anche a cercare delle risposte in quello che per larghi tratti prende le sembianze di un trattato filosofico nel quale le rime di Mezzosangue sono solo un “pretesto” per parlare in modo molto più ampio del periodo che stiamo vivendo che viene definito a più rirpese il “Secondo Medioevo“.

Ovviamente il riferimento è al pezzo di Mezzosangue estratto da Musica Cicatrene, il primo mixtape pubblicato dall’artista con il passamontagna.

La società descritta da Mezzo in questo pezzo viene ampiamente analizzata nel libro di Rapisarda, questa viene descritta come “società basata sul consumo“, “un altra epoca nera dell’umanità“, “era del tutto e subito“.
Viene fatto anche un piccolo excursus sul lato musicale di questo “piattume” ovvero la musica trap che viene considerata dall’autore uno “scempio“. Il suo giudizio su questo genere musicale è molto duro perchè parlando proprio ai più giovani che si lasciano influenzare da quello che ascoltano i trappers danno il cattivo esempio, contribuendo a creare quella società distorta che viene descritta nel resto del libro.

Ma quindi in questo libro si parla sempre e solo di cose negative? In realtà no perchè è proprio qui che il rapper Mezzosangue e le sue canzoni salgono in cattedra (tra l’altro viene specificato proprio all’inizio del libro che questa opera è stata scritta senza la partecipazione dell’artista). Infatti il messaggio di Mezzosangue è proprio quello che se si vuole cambiare il mondo bisogna partire da noi stessi. Ognuno di noi è responsabile nel suo piccolo di dare il giusto esempio, e lui in primis nei suoi testi prova a spronare le persone a “svegliarsi” (vedi l’appello “e svejamose daje” lanciato proprio nel pezzo Secondo Medioevo, quasi un urlo di disperazione).

Se avete letto questa recensione avete scoperto solo la punta di un iceberg che viene sviscerato nel corso del libro, andando ad esplorare il pensiero di filosofi (come Nietzschee altri…) ai quali viene puntualmente aggiunta l’analisi di Rapisarda che in questo campo si rivela davvero competente. Lasciatemi dire che anch’io (che già ascoltavo Mezzosangue) grazie a questo libro l’ho decisamente scoperto un pò di più. Ho colto sfaccettature nelle sue canzoni che prima non avevo capito a pieno.
Una cosa è certa: la stima dell’autore di questo libro per Mezzosangue è veramente genuina, nel testo viene definito come un “maestro, fonte di moltissime mie riflessioni, nel quale mi rispecchio profondamente“. Questa sorta di sincera devozione è secondo me quello che rende questo libro credibile.
Vi lascio con quello che viene definito nel libro uno dei pezzi di “maggior valore” di Mezzosangue, anche considerato il fatto che è stato scritto dal rapper a soli 18 anni: De Anima.

 

 

Salvo Rapisarda: “Mezzosangue – Lo sforzo di essere e pensare

Avatar
Andrea Bastia
Appassionato di cultura hip hop da ormai troppi anni e writer fallito, dopo qualche esperienza in proprio sul web approda definitivamente su Hano. Si occupa della rubrica dedicata agli artisti emergenti e a quella sui Graffiti.

Le ultime

“Verso Sud” il nuovo singolo di Puro e Noà, in attesa del loro album

Il singolo "Verso Sud" è l'ultimo estratto dall'album di Puro aka Soultrain e Noá che avrà il titolo di...

Fuori il video di “Mai più”, il nuovo pezzo di Claver Gold con Davide Shorty

"Mai più" è il secondo singolo che anticipa l'album "Questo non è un cane" di Claver Gold. Anche questo...

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo di Mistaman, il rapper affiliato alla Unlimited Struggle che ha...

Il sogno dei Lyricalz adesso è realtà (ma non la loro)

  Non mi accontento e godo, chi si accontenta ha perso Sempre più spesso faccio sogni di successo Per me è un...

Interviste

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo...

Intervista ad “Assalti Frontali”: dopo 30 anni siamo ancora poesia di strada

Intervista a cura di Jules Bonnot “Volevo fare una rivoluzione...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!