Forse ricorderemo questo giorno come il più buio che l’ambiente del Rap Trap Italiano abbia mai passato.

Ieri sera, poco prima del concerto di Sfera Ebbasta alla discotecaLanterna Azzurra” di Ancona, mentre i ragazzi ballavano in attesa del concerto è scoppiato il panico.

Presumibilmente qualcuno ha spruzzato il solito e maledetto spray urticante all’interno del locale, le persone sentendo l’odore acre nell’aria si sono avviate verso le uscite di sicurezza, alcune di queste presiedute dai buttafuori che rimandavano il pubblico indietro non facendole uscire. (Così raccontano i testimoni)

Le persone si sono affollate verso l’unica uscita aperta, su un ponticello causando una calca indescrivibile e cadendo dopo il crollo della balaustra nel fossato sottostante, sono morte 6 persone (5 minorenni e una mamma che accompagnava il figlio), ne sono rimaste ferite 35 tra cui 12 in gravi condizioni.

Il locale al momento è stato posto sotto sequestro e gli inquirenti stanno ascoltando gli addetti alla sicurezza presenti nel locale in quel momento.

Siamo vicini a tutte le famiglie coinvolte.

Oggi Hano.it non pubblicherà nessuna notizia in segno di rispetto a tutte le vittime di questa terribile giornata.

Molti i commenti forti sul post del locale  che spingeva l’evento di Sfera Ebbasta

Stamattina molti degli esponenti della scena rap italica si sono stretti nel cordoglio del brutto fatto:

View this post on Instagram

🙏🏽

A post shared by Salmo Official (@lebonwski) on

View this post on Instagram

Come si può percepire da queste due foto, questo post era stato precedentemente programmato per essere un annuncio festoso. Vista la recente tragedia però, penso sia giusto ridimensionarne il contenuto e dirvi cosa mi passa per la testa in questo momento. Sono addolorato per quanto accaduto a Corinaldo, perché prima ancora di essere un artista sono: amico, fratello, fidanzato, figlio e padre di qualcuno, e pensare che questo dramma poteva coinvolgere chiunque tra i miei cari mi fa rabbrividire. Ieri è stato un giorno di lutto per la musica, uno di quei giorni che speri non si ripetano mai più. Questa storia dello spray al peperoncino ai concerti va avanti da anni, ed è assurdo che si debba arrivare fino a questo punto perché tutti se ne preoccupino e ne parlino. È ora che si prendano seri provvedimenti a riguardo. Premesso questo, la data di stasera a Milano è sold out e si farà, come il resto del tour, poiché non trovo giusto che le ingiustizie causate da terzi rovinino il benessere e lo spirito positivo di tutti coloro che credono nella musica e del potere che quest'ultima esercita sulle persone. Non voglio che il male l'abbia vinta sul bene, e non voglio che i miei fan si chiudano in casa per la paura. Rimandare concerti o eventi non servirà a nulla (purtroppo), e tutta la solidarietà via social del mondo non potrà cambiare niente, né alleviare la sofferenza a chi ha subito un trauma a causa di questo orrore. Per cambiare dobbiamo partire da noi stessi, agendo, e penso che il compito di diffondere un giusto messaggio spetti anche a noi artisti, forse soprattutto a noi, che abbiamo influenza sui giovani. Come essere umano sento il DOVERE di andare sul palco in un momento così buio ad esercitare il bene. Detto ciò, chiedo a tutti coloro che saranno presenti stasera di munirsi di tutto il buonsenso del mondo, e a tutti gli addetti ai lavori del mio tour di prevenire in ogni modo qualsiasi tipo di incidente, a partire da controlli adeguati all'ingresso, alla gestione delle strutture per quanto riguarda capienza e manutenzione del locale. Smettiamola di nasconderci. Non dobbiamo scappare dal mondo, ma impegnarci per rendere il mondo un posto migliore. A stasera ❤️

A post shared by Fashion Killa 🇮🇹 (@emis_killa) on

View this post on Instagram

🙏🏼

A post shared by Nitro Official (@robertdenitro) on

[AGGIORNAMENTO: DICHIARZIONE THAURUS LIVE]

In seguito ai tragici avvenimenti di ieri sera a Corinaldo, in provincia di Ancona, Thaurus Live, agenzia di booking e management di Sfera Ebbasta, in questo momento vuole esprimere profondo dolore e vicinanza alle famiglie delle vittime e dei feriti.

 

Restiamo in attesa di essere aggiornati dalle autorità competenti sulle dinamiche che hanno provocato questa tragedia e allo stesso tempo chiediamo agli organi di informazione, compresi coloro che hanno riportato ricostruzioni inesatte della serata, di rispettare questo momento di dolore.

 

L’arrivo dell’artista ieri era previsto in tarda serata essendo coinvolto per un dj set e non un concerto ed ha appreso la notizia della tragedia telefonicamente, prima ancora di arrivare al locale.

 

Siamo profondamente scossi e annichiliti sapendo che il nostro dolore non è niente in confronto a quello che stanno passando i familiari delle vittime e tutti i feriti.

 

Tutte le esibizioni degli artisti Thaurus Live previste per questa sera sono rimandate a data da destinarsi.

 

I prossimi impegni promozionali di Sfera Ebbasta sono cancellati.

 

Thaurus Live