Waxkillers

Chi vive di musica non se l’è certo passata bene durante il periodo di pandemia, infatti il fatto di non poter fare live ha limitato molti artisti costringendoli a non fare uscire album in questo periodo.

Soprattutto per quegli artisti dell’ambiente underground che non possono contare su grandi numeri di vendite e fanno affidamento sugli appuntamenti live per far conoscere il loro lavoro e portarlo in giro.

E’ questo il caso di Waxkillers e del suo album “X” che doveva celebrare nel 2020 i vent’anni dell’etichetta Blastafunk Productions da lui fondata nel 2000.

Finalmente, a giugno del 2021 il progetto può vedere la luce ed esce oggi su tutti i digital stores e anche in versione fisica, l’album su cui il producer Waxkillers ospita sui suoi beat diversi esponenti dell’hip hop underground provenienti da tutta la penisola.

Si tratta di un lavoro di 14 tracce dove gli mc si alternano sui beat del “padrone di casa”, intervallati da alcuni interlude sempre prodotti ovviamente da Waxkillers.

Sia le produzioni che i pezzi proposti dai rapper chiamati in causa sono molto variegati e per questo motivo non ci si annoia di certo ascoltando questo lavoro. Tra gli artisti presenti: Truman Simbio, Oren Wabi Sabi, Hot Ice, Blan1 e altri… Unico filo conduttore: la vera passione per l’hip hop, quello composto da rime e concetti espressi sulle produzioni dal sapore “classico” di Waxkillers, ma con uno sguardo anche al futuro.

Stasera alle ore 19 si terrà la presentazione ufficiale al Fred di Milano.
>> clicca qui per l’evento su Facebook <<

Video del pezzo “Charlie Chaplin” di Blan1:

Link Spotify: