Cosmo - Cosmotronic (Album)
Cosmo - Cosmotronic (Album)

Leggi il Testo Tristan Zarra Cosmo. “Tristan Zarra” è una canzone di Cosmo estratta dall’album “Cosmotronic”. Tristan Zarra Lyrics

Testo Tristan Zarra Cosmo

Pronto, pronto

Polizia polizia, ti prende e ti porta via
Grazie a Dio non sono io, di me si fidano
E potrei usare parole pesanti per insultarti
Condannarti, sputtanarti
È questo il modo migliore per non finire in galera
Perché è solo colpa tua se sei sporco, se sei negato
Se sei una zecca, sei un mostro, un barbone, un negro di merda

Non lo so, però marcare qualcosa, non sono, mi faccio un viaggio, un viaggio totale

Festival, polizia, polizia
Festival, grazie a Dio, grazie a Dio
Festival, polizia, polizia
Festival, pizzeria, pizzeria

Non capisci perchè?
Seguimi un secondo
Vorrei tanto toccare il fondo
Stare lì sullo sfondo del mondo
Con gli occhiali da sole e dire
Basta con sta festa
Con quello che costa
Un uragano, che faccio mi sposto
La tua opinione chi te l’ha chiesta
Vai vai che è li il tuo boy
Oppure fai la guerra con chi vuoi
Oppure fatti solo i cazzi tuoi
Perché la morale è che la morale
È la prima a saltare, quando ti tocca lottare
Quando ti devi salvare
Quando sbocchi dentro a un bar
Quando ti indebiti
Quando non dividi per metà
Quando bruci la città
Quando lasci perdere solo perché lo dice papà

Festival
Festival
Festival
Festival
Festival, polizia, polizia
Festival, grazie a Dio, grazie a Dio
Festival, polizia, polizia
Festival, pizzeria, pizzeria

“Ciao Milano”

“L’hai già notato?
La superficie delle cose è liscia
Lucida, perfetta
Senza irregolarità
È già la promessa di un futuro grandioso
Adesso accomodati e rilassati
Rilassati, rilassati
Rilassati, rilassati
Rilassati”

Festival, polizia, polizia
Festival, grazie a Dio, grazie a Dio
Festival, polizia, polizia
Festival, pizzeria, pizzeria
Festival, polizia, polizia
Festival, grazie a Dio, grazie a Dio
Festival, polizia, polizia
Festival, pizze-

Testo Tristan Zarra Cosmo