Testi CanzoniPinguini Tattici Nucleari - Tetris (Testo)

Pinguini Tattici Nucleari – Tetris (Testo)

-

Leggi il Testo Tetris Pinguini Tattici Nucleari. “Tetris” è una canzone dei Pinguini Tattici Nucleari estratta dall’album “Gioventù brucata“. Tetris Lyrics

Testo Tetris

Tu eri per me il pezzo del tetris longilineo
Quello che lo aspetti una vita
Ma finalmente quando arriva ti risolve tutto
Tu eri per me la terza dell’accordo
La nota più importante che decideva la sorte
Delle mie giornate vuote

Tu eri per me la bestia più feroce
Che si riesce a domare solamente sottovoce
La bestemmia di un credente
Quando urta il comodino
La preghiera di un agnostico
Di fronte al grigio di un mattino
Invernale
Infernale

E scusa se ti dico certe cose
Ma a qualcuno devo dirle
E l’unico qualcuno che conosco sei tu
Che hai soffiato dentro il mio cuore a forma di armonica
Hai seminato vento e raccolto energia eolica
I tuoi “piuttosto” i tuoi “abbastanza” non fermeranno certo
Il vulcano che erutta sopra il mio viso scoperto
Tutto iniziò con uno “sposami!” detto con indifferenza
E finì con un: “piacer di far la tua conoscenza”
(oh ma che incoscienza)

Tu eri per me la consapevolezza
Che con l’aiuto del tempo, anche un Magikarp è in grado
Di diventare Gyarados
Tu eri per me scampare a mille incubi
Ma rimanerci secco al primo sogno apparso
Lungo la mia strada
Tu eri per me l’assenza per Bresson
La corrida per Hemingway
La rivoluzione per Danton
Il fischio del treno per Belluca
Mi hai scandalizzato
Come la Carrà in Rai col Tuca Tuca

E scusa se ti dico certe cose
Ma a qualcuno devo dirle
E l’unico qualcuno che conosco sei tu
Che hai soffiato dentro il mio cuore a forma di armonica
Hai seminato vento e raccolto energia eolica
I tuoi “piuttosto” i tuoi “abbastanza” non fermeranno certo
Il vulcano che erutta sopra il mio viso scoperto
Tutto iniziò con uno “sposami!” detto con indifferenza
E finì con un: “piacer di far la tua conoscenza”

Tu eri per me
Ciò che l’effetto Dunning-Kruger è per Kayne West
Tu eri per me
Ciò che per gli anni novanta è stato Friends
Mi rifugiavo nei tuoi occhi per ore
E mi sentivo una persona migliore
Mi rifugiavo nei tuoi occhi per ore
E mi sentivo una persona migliore
(Ritornello)

E scusa se ti dico certe cose
Ma a qualcuno devo dirle
E l’unico qualcuno che conosco sei tu
Che hai soffiato dentro il mio cuore a forma di armonica
Hai seminato vento e raccolto energia eolica
I tuoi “piuttosto” i tuoi “abbastanza” non fermeranno certo
Il vulcano che erutta sopra il mio viso scoperto
Tutto iniziò con uno “sposami!” detto con indifferenza
E finì con un: “piacer di far la tua conoscenza”

Testo Tetris Pinguini Tattici Nucleari

Le ultime

Macro Marco chiama Capleton e Napoleon Da Legend ed ecco “Too greedy”

"Too greedy" è il nuovo pezzo prodotto da Macro Marco che per l'occasione chiama a sè due grandi artisti:...

Massimo Pericolo è il terzo ospite del “Red Bull 64 bars” (prod. Cookers)

Con il suo solito stile irriverente il rapper lombardo Massimo Pericolo è il protagonista del terzo appuntamento con Red...

Ape e Ill Papi ancora insieme per “Ultimo miglio”, in vista del nuovo album

Se parliamo di Ape e Ill Papi parliamo di una coppia collaudata, anzi collaudatissima. Già autori insieme di diversi...

“Metronomo” è il nuovo pezzo di Jangy Leeon con Jack The Smoker e Dani Faiv

Dopo "Sour Cream" e "Zaffiro" Jangy Leeon pubblica il terzo estratto dal suo nuovo album in uscita il 28...

Interviste

Intervista a Jap & Paggio: il loro ritorno è “Old but Gold”

"Old but Gold" è l'espressione che usiamo quando parliamo...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!