Testi CanzoniJovanotti - Soleluna (Testo)

Jovanotti – Soleluna (Testo)

-

Leggi il Testo Soleluna Jovanotti. “Soleluna” è una canzone di Jovanotti (Lorenzo Cherubini) estratta dall’album “Lorenzo 1994” (1994) che ha venduto oltre 600mila copie. Soleluna Lyrics

Testo Soleluna Jovanotti

C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco
C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco

Certe sere amico mio mi viene in mente come certe sere
Prima di dormire io ripenso a quanto é complicato il cuore
E dico lo sa solo Dio come é difficile andare fino in fondo
Nelle scelte che si fanno come é difficile restare al mondo
Vivere coerentemente
Vivere in mezzo alla gente
Scegliere quello che é buono
Distribuire ai nemici il perdono

C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco
C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco

Certe sere amico mio mi viene in mente come certe sere
Prima di dormire io, io fino all’alba non riesco a dormire
E sono albero e poi sasso sono un gabbiano che diventa cielo
E sono pioggia e lampadina e sono un asino che prende il volo
Che prende il volo

C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco
C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco

ATOMO CON ATOMO
MOLECOLA CON MOLECOLA
CELLULA CON CELLULA
TESSUTO CON TESSUTO
OSSA PELLE E MUSCOLI
ANIMA E CERVELLO
MADRE PADRE E FIGLIO
SORELLA E FRATELLO
AMICO COMPAGNO
PAESANO E COMPAESANO
UOMO AMBIENTE TERRA
VICINISSIMO E LONTANO
PIANETA COL SATELLITE
LA STELLA COL PIANETA
LO ZERO E L’INFINITO
LA A, LA ZETA

C’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco
C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco, poco…

E sono albero e poi sasso
Sono un gabbiano che diventa cielo
E sono pioggia e lampadina
E sono un asino che prende il volo
E sono un pesce che diventa cane
Sono un cavallo che diventa sedia
Una matita che disegna case
E queste case che diventan pane
E questo pane che diventa vino
E sono un vecchio che torna bambino

C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco
C’è soleluna dentro di me
C’è soleluna dentro di me
C’è soleluna dentro di me
C’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è troppo e c’è poco

Testo Soleluna Jovanotti

Le ultime

JK sancisce il suo ritorno con il nuovo album “Supernovae”

Il rapper e producer JK torna a pubblicare nuova musica dopo 5 anni dal suo ultimo progetto e lo...

Metfish: il nuovo singolo con Blue Virus è “Kintsugi”

E' fuori da oggi il nuovo singolo del rapper e producer romano classe '93 Met Fish, che per l'occasione...

Mastafive ci parla del suo nuovo progetto “Euforia Collabo”

"Euforia Collabo" è il nuovo progetto di Mastafive, figura importante per l'hip hop italiano visto che ne fa parte...

Il collettivo Casotta Recordz presenta il primo album “Radici al cielo”

Casotta Recordz è il nome di un collettivo proveniente da Vigevano che ha appena pubblicato il primo album ufficiale...

Interviste

Mastafive ci parla del suo nuovo progetto “Euforia Collabo”

"Euforia Collabo" è il nuovo progetto di Mastafive, figura...

Intervista a Jap & Paggio: il loro ritorno è “Old but Gold”

"Old but Gold" è l'espressione che usiamo quando parliamo...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!