Testi CanzoniJovanotti - Soleluna (Testo)

Jovanotti – Soleluna (Testo)

-

- Advertisement -

Leggi il Testo Soleluna Jovanotti. “Soleluna” è una canzone di Jovanotti (Lorenzo Cherubini) estratta dall’album “Lorenzo 1994” (1994) che ha venduto oltre 600mila copie. Soleluna Lyrics

Testo Soleluna Jovanotti

C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco
C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco

Certe sere amico mio mi viene in mente come certe sere
Prima di dormire io ripenso a quanto é complicato il cuore
E dico lo sa solo Dio come é difficile andare fino in fondo
Nelle scelte che si fanno come é difficile restare al mondo
Vivere coerentemente
Vivere in mezzo alla gente
Scegliere quello che é buono
Distribuire ai nemici il perdono

C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco
C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco

Certe sere amico mio mi viene in mente come certe sere
Prima di dormire io, io fino all’alba non riesco a dormire
E sono albero e poi sasso sono un gabbiano che diventa cielo
E sono pioggia e lampadina e sono un asino che prende il volo
Che prende il volo

C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco
C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco

ATOMO CON ATOMO
MOLECOLA CON MOLECOLA
CELLULA CON CELLULA
TESSUTO CON TESSUTO
OSSA PELLE E MUSCOLI
ANIMA E CERVELLO
MADRE PADRE E FIGLIO
SORELLA E FRATELLO
AMICO COMPAGNO
PAESANO E COMPAESANO
UOMO AMBIENTE TERRA
VICINISSIMO E LONTANO
PIANETA COL SATELLITE
LA STELLA COL PIANETA
LO ZERO E L’INFINITO
LA A, LA ZETA

C’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco
C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco, poco…

E sono albero e poi sasso
Sono un gabbiano che diventa cielo
E sono pioggia e lampadina
E sono un asino che prende il volo
E sono un pesce che diventa cane
Sono un cavallo che diventa sedia
Una matita che disegna case
E queste case che diventan pane
E questo pane che diventa vino
E sono un vecchio che torna bambino

C’è soleluna dentro di me, c’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è notte, giorno, terra e mare, c’è troppo e c’è poco
C’è soleluna dentro di me
C’è soleluna dentro di me
C’è soleluna dentro di me
C’è l’acqua e c’è il fuoco
C’è troppo e c’è poco

Testo Soleluna Jovanotti

Le ultime

Fabri Fibra: è online il video del nuovo singolo “Stelle” con Maurizio Carucci

Dopo l'annuncio del nuovo singolo "Stelle" con Maurizio Carucci ecco che arriva anche il video ufficiale. Anche questo video, come...

“Rapciclopedia. La mia storia”. La biografia di Tormento

Finalmente disponibile "Rapciclopedia. La mia storia", la biografia di Tormento scritta con Matteo Politanò disponibile in versione fisica con copertina...

Murubutu, ecco il nuovo singolo “Daimon”

Dopo l'uscita dell'album "Storie d'amore con pioggia e altri racconti di rovesci e temporali", MURUBUTU torna con un nuovo...

Marracash proclama Fè vincitore della “Google Nest Room Audition”

Il rapper classe 1994 Fè è stato proclamato vincitore della "Google Nest Room Audition", un audizione organizzata da Marracash,...

Interviste

Intervista a Kento: il rap “politicizzato” è solo una piccola parte della mia ispirazione

Intervista a Kento che, dopo qualche esperienza "parallela" (di...

Intervista a UanmNess: per me il rap deve parlare, esprimere e comunicare

Dopo la pubblicazione del suo ultimo album "Prince Caffè"...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!