Testi CanzoniJovanotti - Penelope (Testo)

Jovanotti – Penelope (Testo)

-

Leggi il Testo Penelope Jovanotti. “Penelope” è una canzone di Jovanotti (Lorenzo Cherubini) estratta dall’album “Buon sangue” (2005). Penelope Lyrics

Testo Penelope Jovanotti

Le navi partono per mare
Ma il cuore resta qua
Gli dei ci truccano le carte
Per confondere la verita’
C’e’ scritto nella bibbia che il signore
Si servi’ di una puttana per entrare a Gerico
E Venere era strabica Beehtoven era sordo
Ed era bassa e mora Marylin Monroe
E Superman si veste in giacca e cravatta
Per nascondere ai terrestri la sua vera identita’
Il diavolo ha una fabbrica di pentole
Ma per quanto possa insistere i coperchi non li fa
Colombo navigo’ fino ai Caraibi ma poi non ballo’
La salsa con la gente che incontro’
Mosi guido’ il suo popolo alle porte di Israele
Ma mori’ la’ sulla soglia e non entro’

E tutti quanti ballano sul ritmo giusto
E intanto Penelope tesse la sua tela

Nell’ora di punta

Cenerentola si e’ presa una sbandata
Pero’ sa che a mezzanotte tutto quanto finira’
Allora si organizza perche’ dopo mezzanotte
Qualche cosa resti mentre tutto scorre e se ne va
E Giuda non si e’ mai capito bene
Se quel bacio fu un tradimento o la piy grande fedelta’
E Chiara era una ricca signorina
Che divenne ancor piy ricca quando amo’ la poverta’

Le navi partono per marte
Ma il cuore resta qua
Gli Dei ci truccano le carte
Per confondere la verita’
E intanto Penelope tesse la sua tela
Nell’ora di punta
E intanto Penelope tesse la sua tela
Nell’ora di punta
E tutti quanti ballano sul ritmo giusto
Nell’ora di punta
E tutti quanti ballano sul ritmo giusto

Se io mangio due polli e tu nessuno
Statisticamente noi ne abbiam mangiato
Uno per uno

E intanto Penelope tesse la sua tela
Nell’ora di punta

Leonardo seziono’ diversa gente per scoprire
Che la mente non si vede ma ce l’hai
E Nobel invento’ la dinamite ed il premio per la
Pace per chi non la usasse mai
E Dante identifico’ l’amore nel profilo di Beatrice
Pero’ un’altra lui sposo’
E Marley era figlio di una nera e di un marinaio bianco
Ed il mondo conquisto’
Mercurio c’ha le ali alle caviglie e i messaggi li
Consegna anche se uno non li aspetta
E Fred scopri’ che quando il ritmo e’ giusto
Non ha niente a che vedere con quello della lancetta
Adamo mori’ e venne seppellito con un seme nella bocca
E quel seme germoglio’
Divenne un grande albero
Ci fecero una croce e quella croce Gesu Cristo sanguino’

Testo Penelope Jovanotti

Le ultime

JK sancisce il suo ritorno con il nuovo album “Supernovae”

Il rapper e producer JK torna a pubblicare nuova musica dopo 5 anni dal suo ultimo progetto e lo...

Metfish: il nuovo singolo con Blue Virus è “Kintsugi”

E' fuori da oggi il nuovo singolo del rapper e producer romano classe '93 Met Fish, che per l'occasione...

Mastafive ci parla del suo nuovo progetto “Euforia Collabo”

"Euforia Collabo" è il nuovo progetto di Mastafive, figura importante per l'hip hop italiano visto che ne fa parte...

Il collettivo Casotta Recordz presenta il primo album “Radici al cielo”

Casotta Recordz è il nome di un collettivo proveniente da Vigevano che ha appena pubblicato il primo album ufficiale...

Interviste

Mastafive ci parla del suo nuovo progetto “Euforia Collabo”

"Euforia Collabo" è il nuovo progetto di Mastafive, figura...

Intervista a Jap & Paggio: il loro ritorno è “Old but Gold”

"Old but Gold" è l'espressione che usiamo quando parliamo...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!