Mara Sattei - Nuova Registrazione 527
Mara Sattei - Nuova Registrazione 527

Leggi il Testo Nuova Registrazione 527 Mara Sattei. “Nuova Registrazione 527” prodotto da tha Supreme è una canzone di Mara Sattei. Nuova Registrazione 527 Lyrics

Il singolo è stato prodotto da tha Supreme e testimonia ancora una volta l’affinità musicale tra Mara Sattei e il fratello, che hanno già realizzato assieme “Nuova Registrazione 326” e “Nuova Registrazione 402”, prime tracce ufficiali della poliedrica cantautrice uscite nel 2019 e che a oggi contano oltre 10 milioni di stream.

Testo Nuova Registrazione 527 Mara Sattei

​tha Supreme

Fiori di carta nei vasi
Sorrisi stampati sopra una postcard
E giacche di seta poggiate
Sulle lancette del tempo che passa
Ma restiamo soli a cercare
L’alba riflessa, sto fuori di testa
Per quello che a te può importare
Lasciami, lasciami, lasciami stare con me

A stare ferma
Come un fermacarte sopra un’agenda
Ma chi frena e parte, prima rallenta
Poi la pioggia batte, io scalo in terza
La luce accecante su una discesa
Lui la prende male, io scrivo a penna
La mia vita a volte vuole stupirmi
Tipo gare in moto quando s’impenna, ehi, ehi, ehi
Trema per terra da un terremoto
Cola vernice su un cielo grigio
Sì, le volte che ho perso per stare a fuoco
Su cose che avessi perso, avrei vinto
Ma noi poi siamo attesi come l’ignoto
Sì, sopra le ciglia mi sdraio e cullo
Poi riflessi negli occhi come una foto
Che chiudo per restare sola al buio

Fiori di carta nei vasi
Sorrisi stampati sopra una postcard
E giacche di seta poggiate
Sulle lancette del tempo che passa
Ma restiamo soli a cercare
L’alba riflessa, sto fuori di testa
Per quello che a te può importare
Lasciami, lasciami, lasciami stare con me

Chiudo a chiave e poi stringo
Denti d’oro poi in tinta, brilla
Pietre sopra ad un dito
Gelo qua alle 6, cerco i sogni miei
Mento, ma poi sono in un tilt, no (Bang)
Penso troppo, è solo un appiglio, spillo (Ehi)
Il cuore se poi no mi ci impiglio, strillo (Ehi)
Spari e sirene nel chiasso di qualche frame (Uoh, uoh)
Poi guardassi oltre a ciò che ho visto (Visto)
Passo da astri accesi e poi un abisso (Ehi, ehi)
Sto tra i fili appesi e corro il rischio (Ehi, ehi)
E poi mi fisso, stesso disco (Ehi)
I riflessi persi da una scia (Scia, scia)
Che io seguo e a tratti e vado via (Via, ehi)
Te mi chiedi dov’è casa mia? (Mia)
Fuori lì sto, poi capisco (Uoh, uoh)

Fiori di carta nei vasi
Sorrisi stampati sopra una postcard (Ehi, ehi)
E giacche di seta poggiate (Ehi, ehi)
Sulle lancette del tempo che passa (Uoh, uoh)
Ma restiamo soli a cercare
L’alba riflessa, sto fuori di testa (Ehi, ehi)
Per quello che a te può importare (Ehi, ehi)
Lasciami, lasciami, lasciami stare con me

Fiori di carta nei vasi
Sorrisi stampati sopra una postcard
E giacche di seta poggiate
Sulle lancette del tempo che passa
Ma restiamo soli a cercare
L’alba riflessa, sto fuori di testa
Per quello che a te può importare
Lasciami, lasciami, lasciami stare con me

Testo Nuova Registrazione 527 Mara Sattei