Leggi il Testo La festa The Zen Circus. “La festa” è una canzone dei The Zen Circus estratta dall’album “Vivi si muore 1999-2019“. La festa Lyrics

Testo La festa The Zen Circus

Guardo le specchio e mi tremano le mani
Dovrei lavorare ma lo farò domani
La pelle cambia, l’inchiostro e le sue storie
Sei la cicatrice che voglio mostrare
Per chi si vergogna, per chi non si piace
Da questa ferita entra un po’ di luce

La verità è che ti immagino soltanto
Dentro a tutti quanti, come in uno specchio
Ieri ero un bambino, neanche troppo buono
Ma non ho capito oggi cosa sono
È volato in fretta fuori dalla testa
Come quando bevi troppo ad una festa

Ma la tristezza passerà
E un altro cuore esploderà
Alla stazione o dentro un bar
Anche il giornale scriverà
Che cosa siamo in fondo noi
Di fronte a questa immensità
Tu non dimenticarlo mai
E vai dove vuoi

Tu ascolti il sangue che ti scorre attraverso
Io guardo la luna e ci vedo me stesso
C’è chi conta i soldi e chi conta i voti
Io conto le ossa che tieni sulla schiena
Tutte le le lacrime che abbiamo versato
Hanno fatto il mare che hai navigato

Ma la tristezza passerà
E finalmente libera
Da questa razionalità?
La gente ci consolerà
Che cosa siamo in fondo noi
Due gocce in questa umanità
Tu non dimenticarlo mai
Resta se lo vuoi

The Zen Circus - Vivi si muore
The Zen Circus – Vivi si muore

Testo La festa The Zen Circus