Doro Gjat - Aprile
Doro Gjat - Aprile

Leggi il Testo Aprile Doro Gjat. “Aprile” è una canzone di Doro Gjat featuring Francesca L. Rossi prodotta da Kappah Beats ed estratta dall’album “Orizzonti Verticali”.

Testo Aprile Doro Gjat

E tutto quel che c’ho da dire/lascia un senso di tepore
Come il primo caldo sole d’aprile

If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)
If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)
If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)
If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)

Senti il mio suono che sboccia, ha l’odore del bosco quand’è primavera
Lo senti che crepa la roccia, che scala i crinali, che pare sia edera
Re della terra su cui poggio i piedi, non copio Milano e nemmeno l’America
Diec’anni che spacco e la scena mi ignora, capisci perchè mo mi girano a elica
Metti la felpa se sali in Friuli che l’aria che soffia qui è gelida
La pioggia battente che cade sui picchi col tempo pian piano li leviga
Evita scemo di parlare d’etica, tu e la poetica è tipo un ossimoro
Tipo uno spigolo, tipo se dico: in maniche corte se nevica
Vengo dal ghetto però in senso lato, il mio ghetto quassù sono campi e cortili
Che vengo dai margini è un fatto assodato, se non cresce un cazzo che vuoi che coltivi?
Vi mando affanculo ma in termini minimi, dimmi che vuoi che lo mimi?
Parlo del vento e dei miei climi rigidi, dimmi che vuoi che continui! Gjat!

If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)
If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)
If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)
If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)

Non so se l’ho detto ma spesso chi giudica sarebbe meglio smettesse
Non canto in dialetto, è una lingua straniera e nemmeno pensavo piacesse
Però è roba mia, mica interesse, mica pensavo voleste
Piantarla di rompermi il cazzo col rap, le regole sai dove andrebbero messe
Io canto la terra su cui sto seduto, i suoi fiumi, i suoi laghi, il suo cielo lunatico
La pioggia che scorre nei letti rocciosi finchè non diventa adriatico
Navigo a vista come ogni coetaneo, sai dell’amaro boccone che mastico
Che qui il denaro piega le vite, le grava di pesi che spezzano l’argano
E il cielo d’aprile mi fa da cornice se canto la mia primavera
Se do dipendenza chi ascolta tossisce se fuma la sua prima diera
Rovescio il mio cielo così l’orizzonte si gira e fa la verticale
Che quasi diresti ha un istinto suicida, io spero non cada facendosi male
Gjat!

If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)
If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)
If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)
If you don’t belive in God
Let’s just belive in us
Tell me do you really think to be irreplaceable?
You should start now (x3)

E tutto quel che c’ho da dire/lascia un senso di tepore/come il primo caldo sole d’aprile

Testo Aprile Doro Gjat