Testi CanzoniSercho - La mia storia feat. Gemitaiz (Testo)

Sercho – La mia storia feat. Gemitaiz (Testo)

-

- Advertisement -

Non sento più il dolore
Non sento più il dolore 
Non sento più il dolore
(Se Ser Trevis)
Non sento più il dolore
(My Bro Gemitaiz)
Non sento più il dolore
Non sento più il dolore
No no no no no no (Mixer-T!)

Sercho 
Oh mio Dio che swag c’ho
Lei vuole me mica il biondo dei One Direction
Vero artista ?Empsy esce?
Giovane leggenda cresce
Culto nelle cuffie sguardo in alto in strada quando esce
Baby dicevi non vado più via
Era una bugia
Il fatto è che la vita tua non è la mia
La mia stanza è un casino
La mia storia stessa cosa
Vengo solo a chi ho vicino 
Ogni rima è omicidio
Non c’ho più giornate belle
Tranne quelle
Passate chiuso in studio a registrare perle
S E R 
Dalle strade alle stelle
Non giocate col mio rap perchè
Tornate a casa sulle stampelle
Sto con quelli pazzi
Ignoranti, arroganti 
Però tu sembra che stai succhiando cazzo quando canti
Noi non rappiamo,
Noi rapiniamo
Scusa se ogni mia fottuta strofa è un gol del capitano

Questa è la mia storia
Resterà per sempre
Porta i fiori se muori o trova me
Fanculo chi mi odia
Non me ne frega niente
Parli troppo, non ti ascolto
Non sento più il dolore
Non sento più il dolore 
Non sento più il dolore
No no no no no
Non sento più il dolore
Non sento più il dolore 
Non sento più il dolore
No no no no no

Gemitaiz:
Hey!
Fa freddo e tra pochi giorni qua sarà maggio
Scrivo la mia deposizione come Caravaggio
Fumo così tanto che c’è chi pensa che l’erba la spaccio
Agente non ha trovato la bilancia sull’avambraccio
Hai visto la mia faccia dal 2007
Poi due mesi fa mi hanno messo le manette
Non ho capito che si aspettano che dica niente
Che pensano che adesso me fumo le sigarette
(Stronzi!)
Scrivo una rima mentre do fuoco all’orgoglio rimanente 
Non passo il giorno con chi si arrende 
Ma con chi è pronto alla vita sempre
(Bella Ser Vai Vai Vai)
Se rappo ti faccio male
Ti spacco la strumentale
Il tuo rap è rudimentale
Mi basta una rima normale
Cartine agonale
Dopo ti si ferma il cuore non per te è naturale fratè!
Stilisticamente parlando sei un rinnegato
Il mio flow sul mercato
Equivale a Louise Nurding
Una canzone che mi fa da cerotto
Una singola rima vale per otto bro!
Di quando mi stendo a dormire ubriaco
Con le chiavi in mano sul pianerottolo
Certe volte torno a casa la notte
Non so se sono morto o no
Quanto andrà avanti? Non lo so!
Me la vivo sul cordolo!

Questa è la mia storia
Resterà per sempre
Porta i fiori se muori o trova me
Fanculo chi mi odia
Non me ne frega niente
Parli troppo, non ti ascolto
Non sento più il dolore
Non sento più il dolore 
Non sento più il dolore
No no no no no no
Non sento più il dolore
Non sento più il dolore 
Non sento più il dolore
No no no no no no

Le ultime

Fabri Fibra: è online il video del nuovo singolo “Stelle” con Maurizio Carucci

Dopo l'annuncio del nuovo singolo "Stelle" con Maurizio Carucci ecco che arriva anche il video ufficiale. Anche questo video, come...

“Rapciclopedia. La mia storia”. La biografia di Tormento

Finalmente disponibile "Rapciclopedia. La mia storia", la biografia di Tormento scritta con Matteo Politanò disponibile in versione fisica con copertina...

Murubutu, ecco il nuovo singolo “Daimon”

Dopo l'uscita dell'album "Storie d'amore con pioggia e altri racconti di rovesci e temporali", MURUBUTU torna con un nuovo...

Marracash proclama Fè vincitore della “Google Nest Room Audition”

Il rapper classe 1994 Fè è stato proclamato vincitore della "Google Nest Room Audition", un audizione organizzata da Marracash,...

Interviste

Intervista a Kento: il rap “politicizzato” è solo una piccola parte della mia ispirazione

Intervista a Kento che, dopo qualche esperienza "parallela" (di...

Intervista a UanmNess: per me il rap deve parlare, esprimere e comunicare

Dopo la pubblicazione del suo ultimo album "Prince Caffè"...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!