Nitro No comment
Nitro No comment

Ad una settimana dall’uscita del nuovo album “No Comment“, Nitro debutta in prima posizione della classifica FIMI.

Nitro non nasconde la sua soddisfazione, anche se, la prima posizione settimana prossima sarà sicuramente di Sfera Ebbasta con il suo album “Rockstar“.

Siamo in prima posizione nella classifica FIMI.
Ho ringraziato tutte le persone che hanno ispirato anche in minima parte la creazione di #NOCOMMENT , ora per questa calorosa accoglienza devo ringraziare solo ed esclusivamente VOI.
Grazie per aver dato fiducia a questo progetto, brindo a voi e alle vostre strette di mano, ai vostri abbracci, alle critiche e ai complimenti, alle belle parole spese e all’entusiasmo che ho visto in giro per l’Italia in questi giorni di fuoco.

In un certo qual modo vi vivo, mi avete dato la prova che ci siamo e siamo in tanti, questa merda è viva.
N.

E tutti i ringraziamenti persona per persona

RINGRAZIO LA MIA FAMIGLIA: Lo sguardo triste di Mio Padre, il sorriso di Mia Madre.
Il profumo della mia Juliana, la lealtà dei miei amici, l’infinita pazienza di Low Kidd e Slait, siete i miei due fratelli maggiori e una vita non basterà a ringraziarvi abbastanza. La risoluzione di Manuel (il viaggio insieme è ancora un promessa valida), il perfezionismo di Maurizio, la risata di Max (Love you, Phidy). La pignoleria di Simone, la premura di Nema, la sfacciataggine di Tony, l’empatia di Vash e Felce. L’esperienza di Giuliano, la voce di Roberto, l’ironia di Filippo (sempre in gamba eh). La bontà di Jack, il sarcasmo di Bat.La riservatezza di Venom, la professionalità di RGM, l’obiettività di Bano, la voglia di fare di Michela. La fame di Warez, la precisione di Madman, l’Ajvar di Stole, la genuinità di Charlie, la parlantina di Lazzino, la consapevolezza di Dani. La timidezza di Kanesh, la sincerità di Massimo e l’entusiasmo di Rita. Il cuore di Jari e la goliardia di Dj 2p.L’onestà di Secco, il silenzio di Axos, il talento di Remmy, la calma di Paolo.La disponibilità di Fede e Lisa, l’aiuto di Silvia, i discorsi con Flavio e i pranzi con Stevie. Il calore dei miei “Ragazzi della nebbia” di Camisano Vicentino: sapete chi siete, mi mancate sempre, tornerò e saranno cazzi. L’amicizia di Omar, la smorfia di Cece. Le lezioni di Martina, la chitarra di Geppy, la tromba di Gabriele, i beats di Zef, Denny e tha Supreme. Lo humor di Pedar, l’ansia di Tucci, l’amore per la musica di Andrea.
Il rispetto dei miei colleghi in tutto lo stivale, moriremo sordi ma contenti.
La passione dei registi e l’ospitalità degli staff che ci accolgono ad ogni data.
I consigli di Fibra, le cene con Bassi, la musica di Primo Brown.

Siete parte di me e di questo disco.

NO COMMENT.