Testi CanzoniNesli - Corri in fretta (Testo)

Nesli – Corri in fretta (Testo)

-

Oggi è una giornataccia da dimenticare
La faccia nello specchio è di chi è preso male
In tasca non ho niente, niente da fare
Insomma ,come dire, un morto di fame
Tutto è andato storto sempre e comunque
Facendo un po’ di tutto, lavorando dovunque
Una volta fatto i conti dimmi allora e dunque
Come se non bastasse ho preso pure due multe
Vivo in questa fogna ormai da una vita
E molte volte penso di farla finita
Dai miei sono scappato senza ragione
La notte sogno sempre che vinco un milione
Stavolta non m’importa giuro lo faccio
Mi sveglio con una parola scritta nel braccio
Mi dice di farlo: “Fallo adesso,
Entra in banca e svuotala, avanti fai presto!”

Ritornello
Quindi amico vai, vai
Non svegliarti e vai, vai
Non girarti e vai, vai
Non pensarci e vai, vai
Corri in fretta, più leggero che puoi
Quindi amico vai, vai
Non svegliarti e vai, vai
Non girarti e vai, vai
Non pensarci e vai, vai
Corri in fretta, più leggero che puoi

Mon so nemmeno dove ma la situazione
Ormai è fuori mano, dentro dieci persone
Tutto inizia in fretta alle otto della mattina:
“Signori su le mani, questa qui è una rapina!”
Mio Dio che sto facendo, il mio Dio non perdona
Domani sarà meglio, io un’altra persona
Adesso sudo freddo, non so che mi ha preso
Mi faccio dare tutto, il direttore l’ho steso.
Oltre questo punto non so immaginare:
“Se non vi muovete nessuno si farà del male”,
Prendo la mia borsa, son bravo a scappare
Pronto per la corsa, cosa ho fatto di male?
E se non fosse fuori pieno di polizia
Il primo pensiero dire: “Non è colpa mia”,
prendo un ostaggio ed esco in mezzo alla strada:
“se qualcuno muove un dito giuro che questa spara!”

Ritornello
Quindi amico vai, vai
Non svegliarti e vai, vai
Non girarti e vai, vai
Non pensarci e vai, vai
Corri in fretta, più leggero che puoi
Quindi amico vai, vai
Non svegliarti e vai, vai
Non girarti e vai, vai
Non pensarci e vai, vai
Corri in fretta, più leggero che puoi

Adesso sto correndo,
Corre il sangue nelle mie vene
Le strade sono vuote
E sento intorno a me le sirene
Apro gli occhi di colpo
Tutto sudato sono uno straccio
Mentre mi alzo mi accorgo
Di nuovo quella scritta sul braccio.

Ritornello
Quindi amico vai, vai
Non svegliarti e vai, vai
Non girarti e vai, vai
Non pensarci e vai, vai
Corri in fretta, più leggero che puoi
Quindi amico vai, vai
Non svegliarti e vai, vai
Non girarti e vai, vai
Non pensarci e vai, vai
Corri in fretta, più leggero che puoi
Quindi amico vai, vai
Non svegliarti e vai, vai
Non girarti e vai, vai
Non pensarci e vai, vai
Corri in fretta, più leggero che puoi
Quindi amico vai, vai
Non svegliarti e vai, vai
Non girarti e vai, vai
Non pensarci e vai, vai
Corri in fretta, più leggero che puoi

 

Le ultime

L’Elfo si diverte nel nuovo singolo “Sinfonia n. 5” sul beat di Inesha

"Sinfonia n. 5", ovvero il nuovo singolo del rapper catanese L'Elfo sulle sonorità da club della base di Inesha...

William Pascal fuori con due album della serie “Barre rare”: Heart gold e Soul Silver

Dopo "Gang theory", l'album realizzato con il collettivo "Do your thang" nel 2022, il rapper romano William Pascal torna...

Sclaice presenta il nuovo video: “Il prezzo del biglietto”

Il Prezzo Del Biglietto è il nuovo pezzo (uscito per Trumen Records) del rapper varesino Sclaice. Il nuovo singolo...

Intervista a Claver Gold: “Il senso di comunità è da sempre alla base della cultura hip hop”

A distanza di quasi due anni dalla pubblicazione di "Questo non è un cane", ovvero l'ultimo album di Claver...

Interviste

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!