Testi CanzoniNerone - Il cantastorie (Testo)

Nerone – Il cantastorie (Testo)

-

Un cantastorie nasce e muore dalla gente che ha intorno
La passione nelle strofe che ripete tutto il giorno
Un messaggio è come un bacio che lascia l’odore addosso
Un abbraccio di parole, pesante come il suo mondo
Ma il mondo che ne sa della vita che fa
Lavora, non si droga e vive con mamma e papà
Con il sogno di due soldi guadagnati col rap
Ma la fame è necessaria a sopravvivere in città
Gli squali? Grossi infami in tutti i mari
In tutti i laghi tutti uguali e vedrai, i trucchi li impari
Affondi e sali, oggi e domani
In questo mondo il tempo è stronzo, oggi e domani
Chiedere un aiuto a qualcuno ti costa caro
Al giorno d’oggi è raro che uno ti dia una mano
Potrebbe essere bravo e voler bene al cantastorie
Forse è solo un altro squalo in cerca di prede nuove

Ritornello:
Figlio del mio tempo, assimilo il fallimento
Di chi scrive poesie per poi raccontarle al vento
E se il vento portasse il messaggio dentro altri cuori
Io ci passerei la vita a donare giorni migliori
Figlio del mio tempo, assimilo il fallimento
Di chi scrive poesie per poi raccontarle al vento
E se il vento portasse il messaggio dentro altri cuori
Io ci passerei la vita a donare giorni migliori

Un cantastorie nasce e muore ad occhio e croce ogni notte
Scivolando sulle note immaginando altre rotte
Il soffiare di due gatti che si prendono a botte
Prova un’altra volta che si vive di lotte
Ogni giorno ci si alza e si vive di automatismi
Va a letto dolorante, come coi reumatismi
Bimba kiss me, il mondo è già lontano
Siamo in gioco e non sappiamo a che gioco giochiamo
Il suo primo ti amo lo ha detto alle sue parole
E già sognava da pischello di cantare le sue storie
C’era in ogni suo racconto un fondo di verità
Che gridava per emergere dalla finta pietà
Bastava anche metà, addirittura forse un paio
Di persone sotto al palco e sembravano un centinaio
Purtroppo è solo un sogno e quando sei un operaio
In ritardo dal benzinaio il Dio è penna e calamio

Ritornello:
Figlio del mio tempo, assimilo il fallimento
Di chi scrive poesie per poi raccontarle al vento
E se il vento portasse il messaggio dentro altri cuori
Io ci passerei la vita a donare giorni migliori
Figlio del mio tempo, assimilo il fallimento
Di chi scrive poesie per poi raccontarle al vento
E se il vento portasse il messaggio dentro altri cuori
Io ci passerei la vita a donare giorni migliori

Nerone – Il cantastorie (Videoclip)

– Testo Trascritto da Luca Grossi

Le ultime

“Luci spente”, il nuovo singolo di Mike Sueg

"Luci spente" è il nuovo singolo del rapper Mike Sueg primo lavoro ufficiale di questo 2024, dopo un 2023...

Il rap con la stessa “Mentalità”, fuori il nuovo album de Il Turco e Nex Cassel

Già largamente anticipato un mesetto fa con il pezzo "It was a good day", è finalmente uscito il joint-album...

Picciotto canta la protesta nel nuovo singolo “Giorgia”

Il rapper siciliano Picciotto pubblica oggi il suo nuovo singolo, prima uscita ufficiale del 2024. Il rapper di Biancavilla ha...

“Coscienza pt. 3”, il nuovo pezzo del rapper ravennate Albino

Albino (prima conosciuto come Nox) è il nome di un rapper classe '97 proveniente da Ravenna che ha pubblicato...

Interviste

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!