Dal 28 febbraio 2019 disponibile il nuovo album di Ibo Montecarlo su tutte le principali piattaforme digitali di streaming.

Un viaggio musicale attraverso 12 tracce inedite, intermaente scritte e prodotte dallo storico rapper cagliaritano, con la partecipazione di Tao (Mentispesse), Lil Pin (Parabellum) e Kique’.

Il disco, sara’ disponibile in tiratura limitata (100 copie) su cd oltre che in formato digitale sulle  principali piattaforme streaming. Pre-Order: ibo.alettertomyself@gmail.com

Interamente scritto, prodotto e registrato da Ibo ad eccezione del master curato da Kique’, il disco nasce tra il 2017 e il 2018 con l’idea di dar vita un progetto che avesse come comune denominatore un suono rap omogeneo, ben definito, scarno e ridotto all’osso nella sua rappresentazione piu’ naturale… campioni beats e rime.

In questo periodo caratterizzato da autotune,  suoni sintetici e ritmiche raggaeton, per questo progetto ho sentito il bisogno di tornare alle mie origini” –  afferma Ibo – “ad un suono basico, come si usava una volta, quando i beats erano loops con pochissime variazioni e le strofe rappate e non canticchiate.  A differenza dei miei precedenti lavori, solitamente molto vari e con un numero elevato di tracce, in questo disco ho cercato di dare un omogeneita’ di fondo a tutte le tracce, sia per quanto riguarda la parte musicale, sia per gli argomenti trattati nei testi“.

Ibo Montecarlo A letter to myself Tracklist

  1. I heard you were dead (intro)
  2. I didn’t know
  3. Da sempre, per sempre
  4. Yamazaki
  5. A letter to myself
  6. Il mio rap
  7. The devil is dope feat. Tao & lil pin
  8. Orio al serio
  9. Se guardo avanti
  10. Tutto bene
  11. The kiki feat. Tao
  12. Non cambia feat. Kique’

Di grande spessore artistico, il contributo grafico di   j.o. (mentispesse – amadteaparty),

Talentuoso fotografo, dallo stile inconfondibile, che si sta facendo largo nel panorama artistico underground come narratore di storie attraverso immagini, che ha ideato e realizzato completamente a mano, senza l’aiuto di nessun software, la copertina dell’album.

L’insieme di questi elementi rende “A letter to myself” un progetto classico e fresco allo stesso tempo, dedicato ai numerosi fan del rapper cagliaritano e pensato per coinvolgere e avvicinare un pubblico più giovane che imparerà a conoscere ed apprezzare il caratteristico stile di Ibo.