Rap ItalianoRecensioniCaneda - La dolce vita (Recensione)

Caneda – La dolce vita (Recensione)

-

- Advertisement -

Dal 30 maggio 2014 è scaricabile in freedownload dal sito di NewtopiaLa dolce vita“, il nuovo disco di Caneda, uno degli artisti più particolari della scena hip hop italiana. Il disco è composto da 12 tracce, tutte prodotte da Shablo e arrangiate da Marco Zangirolami. Insomma Caneda ha voluto andare sul sicuro, interpellando uno dei migliori producer e il miglior arrangiatore d’Italia.

Aggiungiamoci la sua voce rauca, il suo modo poetico di cantare e il risultato non può non essere soddisfacente. E così è!

Aggiungiamoci che un prodotto simile è pure in freedownload: che cosa si vuole di più dalla vita?

Che cosa ci si aspetta da Caneda?

Da Caneda ci si aspetta un mixtape, invece no! Esordisce per il pubblico di Ax e Fedez non con un comunissimo mixtape, ma con un qualcosa che nel gergo musicale si chiama DISCO!

Caneda La Dolce Vita Recensione

Etichetta: Newtopia
Distribuzione: —
Anno: 2014

Un disco che come sempre un qualcosa di più. Caneda non rappa, non ha il fare da gangster, nemmeno è un rapper melodico. Caneda non parla di strada, non parla di soldi o feste. Caneda compone poesie, ci racconta film, libri: ci aggiunge pezzi, storie della sua vita piene di metafore, giochi di parole e mixa tutto alla perfezione con un suono azzeccatissimo ogni volta per quello che ci vuole dire!

È ci da dimostrazione ancora in queste 12 tracce che questo lavoro lo sa fare: ascolti l’Intro del disco e non si può non stare attenti alle sue parole, a quello che ci vuole dire.

Vi scrivo alcune, secondo me perle, che nell’Intro troverete: “Il cielo è buio perché Dio lo ha spento“, “Ho paura del mio cuore, lo lascio spento“, “Ho paura della vita, la offendo“.

Potevo scrivere il pezzo completo, ed è solo l’Intro: è il preludio di un viaggio tutto suo che coinvolge chiunque.

E mi dispiace che il pubblico pensi che Caneda sia solo quello del “Ragazzo d’oro” Caneda è questo: è quello di “Mickey&Mallory“, “Nuovo Battisti“, “La bugia“, è quello che fa canzoni di una qualità che in molti cd che comprate non trovate, ve le mette gratis, e vi lasciano quel qualcosa che gli altri rapper non vi lasciano.

Insomma: se vi piace Neda, scaricate il disco. Se non vi piace Neda, scaricatelo ugualmente, è un lavoro di altissima qualità che, per chi ama il genere, non lascia insoddisfatto.

Sicuramente, dopo l’ascolto di questo disco, vi cercherete anche gli altri!

Luca Grossi

Le ultime

Marracash proclama Fè vincitore della “Google Nest Room Audition”

Il rapper classe 1994 Fè è stato proclamato vincitore della "Google Nest Room Audition", un audizione organizzata da Marracash,...

L’incontro tra The Old Skull e Suarez è una “Mina vagante”

Dopo l'album "Antieroe 3 - The Punisher" il rapper romano Suarez torna a sputare rime crude e lo fa...

Online il nuovo video di Dargen D’Amico “Ubriaco di te”

Venerdì 17 Jake La Furia non è stato l'unico ex Club Dogo a pubblicare qualcosa di nuovo, infatti Dargen...

EasyOne ha pubblicato il suo secondo album da solista “Solo”

Dopo "Stessa pelle", il suo primo album da solista, è arrivato il momento per EasyOne di pubblicare la sua...

Interviste

Intervista a Kento: il rap “politicizzato” è solo una piccola parte della mia ispirazione

Intervista a Kento che, dopo qualche esperienza "parallela" (di...

Intervista a UanmNess: per me il rap deve parlare, esprimere e comunicare

Dopo la pubblicazione del suo ultimo album "Prince Caffè"...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!