Rap UsaNews Rap UsaBuon compleanno J Dilla e Nujabes

Buon compleanno J Dilla e Nujabes

-

- Advertisement -

Oggi sarebbe stato il compleanno di due grandissimi beatmaker: James Yancey in arte J Dilla e Jun Seba, meglio conosciuto con il nome d’arte di Nujabes.

I due, seppur con carriere e scenari musicali differenti (un originario di Detroit e l’altro Giappone) lasciano un immenso vuoto nella musica Hip-Hop venendo a mancare pochi anni fa a causa di una malattia degenerativa, J Dilla, mentre Nujabes a causa di un incidente stradale

Questo breve articolo è per augurare ai due, buon compleanno.

The Golden Edge
The Golden Edgehttps://www.facebook.com/TGEFamilia
Classe '82, seguo tutto ciò che riguarda l'Hip-Hop da più di 20 anni, ma non preoccupatevi: ho iniziato a capirci davvero qualcosa da pochissimo tempo. Per vivere provo ad occuparmi di architettura, design e soprattutto faccio il marito ed il papà. Mentre cerco di collezionare più dischi possibili, vi racconto quello che mi passa per la mente sulle pagine del nuovo hano.it e sulla pagina The Golden Edge.

Le ultime

“Versi in paradiso” è il nuovo singolo del rapper varesino Sclaice

"Versi in paradiso" è il titolo del nuovo singolo del rapper, dj e produttore Sclaice che attualmente sta lavorando...

“Verso Sud” il nuovo singolo di Puro e Noà, in attesa del loro album

Il singolo "Verso Sud" è l'ultimo estratto dall'album di Puro aka Soultrain e Noá che avrà il titolo di...

Fuori il video di “Mai più”, il nuovo pezzo di Claver Gold con Davide Shorty

"Mai più" è il secondo singolo che anticipa l'album "Questo non è un cane" di Claver Gold. Anche questo...

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo di Mistaman, il rapper affiliato alla Unlimited Struggle che ha...

Interviste

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo...

Intervista ad “Assalti Frontali”: dopo 30 anni siamo ancora poesia di strada

Intervista a cura di Jules Bonnot “Volevo fare una rivoluzione...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!