Arcade Boyz
Arcade Boyz

Dopo il Freestyle di Canesecco arriva la replica degli Arcade Boyz.

Il duo ci va giù duro (ma non durissimo) e si leva tutti i sassolini dalle scarpe. Scopriamo qualche aneddoto e l’analisi del testo di “Yoshi Freestyle” con commento.

Il pezzo di Canesecco è figo, il flow è indiscutibile e la risposta degli Arcade invece non fa una piega.

Su una cosa con gli Arcade Boyz siamo sicuramente d’accordo, visto che noi la viviamo da più di 15 anni, finchè ne parli bene ti vogliono tutti bene, appena metti una virgola fuori posto ti insultano o non ti calcolano più. Fieri di non essere amici, sempre.

Il commento degli Arcade.

A volte siamo cattivi, ma giusto quando veniamo attaccati ingiustamente da chi fino a un mese fa si professava amico per evenienza, a volte poi vogliamo far passare in sordina le cose perché altrimenti è accanimento terapeutico. Questa volta no. Non siamo stati ne cattivi ne comprensivi, questa volta vi spieghiamo ogni passo per diventare un rapper fallito che racconta cazzate e viene lasciato da solo, cerco di metterlo per le 13.30 nel caso alle 14.00 intanto che esporto voglio sentire la vostra qui sotto senza peli sulla lingua, rispondo solo a cose sensate e serie, non voglio che nessuno auguri la morte a nessuno ne al fallitones piangina ne a noi fallitones sul divano… Grazie