Trap ItalianaParte da Milano la Jugoslavia dei Coma_Cose⁩

Parte da Milano la Jugoslavia dei Coma_Cose⁩

-

- Advertisement -

S’intitola Jugoslavia il nuovo singolo dei Coma_Cose. Si sa ancora poco circa le loro intenzioni, ma, già da qualche mese i loro video stanno raccogliendo l’entusiasmo del web. Sono in due e vengono da Milano: lei è Francesca alias California e lui Fausto Lama, si autodefiniscono “attitudine urbana“.

Jugoslavia è un caleidoscopio di significati e significanti, ironia che rincorre il cinismo su un tappeto di suoni (beat dei Mamakass) che difficilmente rientra in qualche categoria musicale. La Jugoslavia dei Coma_Cose è uno “state of mind” che parte dal quartiere Giambellino e si proietta sul resto del mondo, portandosi dietro pezzi di cultura hip hop e quella “libertà nel fare” tipica del punk. Non rincorrono la moda, piuttosto, creano una tendenza e la fissano su una polaroid sfocata.

Il videoclip di Jugoslavia come i precedenti è stato scritto e diretto dagli stessi Coma_Cose, prodotto da Crooner Films di Torino e pubblicato dalla label Asian Fake.

Le ultime

“Verso Sud” il nuovo singolo di Puro e Noà, in attesa del loro album

Il singolo "Verso Sud" è l'ultimo estratto dall'album di Puro aka Soultrain e Noá che avrà il titolo di...

Fuori il video di “Mai più”, il nuovo pezzo di Claver Gold con Davide Shorty

"Mai più" è il secondo singolo che anticipa l'album "Questo non è un cane" di Claver Gold. Anche questo...

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo di Mistaman, il rapper affiliato alla Unlimited Struggle che ha...

Il sogno dei Lyricalz adesso è realtà (ma non la loro)

  Non mi accontento e godo, chi si accontenta ha perso Sempre più spesso faccio sogni di successo Per me è un...

Interviste

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo...

Intervista ad “Assalti Frontali”: dopo 30 anni siamo ancora poesia di strada

Intervista a cura di Jules Bonnot “Volevo fare una rivoluzione...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!