Testi CanzoniVacca - Sangue del mio sangue (Testo)

Vacca – Sangue del mio sangue (Testo)

-

- Advertisement -

Vacca Sangue del mio sangue Testo

Il Testo Sangue del mio sangue di Vacca è estratto da “L’ultimo Tango

Quand’ero solo era tutto diverso
e a volte non mi divertivo più.
Pensare a tutto quel tempo che ho perso,
ma poi quel giorno sei arrivata tu.
Da allora tu sei tutto il mio universo,
io da quel giorno volo sempre più in su.
Se ora metto il cuore in ogni mio verso
è solo perché al mio fianco ci sei tu.
Sappi che non ti lascerò mai sola,
senza di te io non avrei una marcia in più.
Per me sei l’alba, per me sei l’aurora,
tu sei la stella che mancava nel mio cielo blu.
Tu sei la luce in mezzo alla mia notte buia,
l’unica in grado di non farmi scivolare giù.
Fai sogni d’oro non devi preoccuparti di nulla,
papà è al tuo fianco e al resto amore non pensarci più.

Tu fai quello che vuoi,
io sarò sempre qui,
quello che conta è che nessuno ci separerà,
io sarò sempre li,
sarà quel che sarà,
qualsiasi cosa accada niente ci separerà.
Tu fai quello che vuoi,
io sarò sempre qui,
quello che conta è che nessuno ci separerà,
io sarò sempre li,
sarà quel che sarà,
qualsiasi cosa accada niente ci separerà.

Tutto è cambiato il giorno che tu sei arrivata
ed io per te sono cambiato dal giorno in cui tu sei nata,
ho preso la vita e l’ho messa nella valigia,
ho buttato la canottiera e ho messo addosso la camicia,
passato notti intere sveglio con le luci spente
per fare in modo che a te piccola non manchi niente,
sapessi quanti sacrifici che ho dovuto fare
ma per te piccola papà attraverserebbe il mare.
Ricordo i primi passi e quando hai iniziato a parlare,
il primo giorno d’asilo non mi lasciavi andare.
Ricorda di sorrider sempre a questo mondo infame,
quando tutto va bene, quando tutto va male,
questa vita è un po’ strana tu non ti preoccupare,
tu sorridi comunque, tu fai quel che ti pare,
per te ci sono sempre, non importa se stanco,
quel che conta davvero è stare sempre al tuo fianco.

Tu fai quello che vuoi,
io sarò sempre qui,
quello che conta è che nessuno ci separerà,
io sarò sempre li,
sarà quel che sarà,
qualsiasi cosa accada niente ci separerà.
Tu fai quello che vuoi,
io sarò sempre qui,
quello che conta è che nessuno ci separerà,
io sarò sempre li,
sarà quel che sarà,
qualsiasi cosa accada niente ci separerà.

Tu sei l’arcobaleno in cielo, sei mille colori,
sole e la luna, il caldo e il freddo, sei mille emozioni,
la causa del perché il ritmo del cuore mio è cambiato,
tu che mi hai trasformato da ragazzo a soldato,
tu una goccia di miele in questo mondo salato,
sangue nelle mie vene, sei il mio mondo incantato.
Per te ci sarò sempre, è scritto nero su bianco,
qualsiasi cosa accada io sarò sempre al tuo fianco.

Tu fai quello che vuoi,
io sarò sempre qui,
quello che conta è che nessuno ci separerà,
io sarò sempre li,
sarà quel che sarà,
qualsiasi cosa accada niente ci separerà.
Tu fai quello che vuoi,
io sarò sempre qui,
quello che conta è che nessuno ci separerà,
io sarò sempre li,
sarà quel che sarà,
qualsiasi cosa accada niente ci separerà.

Avatar
adminhttps://www.hano.it
Dio Hano, osserva e comunica al mondo

Le ultime

“Verso Sud” il nuovo singolo di Puro e Noà, in attesa del loro album

Il singolo "Verso Sud" è l'ultimo estratto dall'album di Puro aka Soultrain e Noá che avrà il titolo di...

Fuori il video di “Mai più”, il nuovo pezzo di Claver Gold con Davide Shorty

"Mai più" è il secondo singolo che anticipa l'album "Questo non è un cane" di Claver Gold. Anche questo...

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo di Mistaman, il rapper affiliato alla Unlimited Struggle che ha...

Il sogno dei Lyricalz adesso è realtà (ma non la loro)

  Non mi accontento e godo, chi si accontenta ha perso Sempre più spesso faccio sogni di successo Per me è un...

Interviste

Intervista a Mistaman: “tecnicismi a parte, voglio fare musica che rimane”

Lo scorso 24 giugno è uscito il nuovo singolo...

Intervista ad “Assalti Frontali”: dopo 30 anni siamo ancora poesia di strada

Intervista a cura di Jules Bonnot “Volevo fare una rivoluzione...

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!