Emis Killa e Jake La Furia - 17
Emis Killa e Jake La Furia - 17. L'album

Leggi il Testo 666 Emis Killa e Jake La Furia. “666” è una canzone di Emis Killa e Jake La Furia prodotta da Young Satana estratta dall’album “17“. 666 Lyrics

Emis Killa e Jake La Furia
Emis Killa e Jake La Furia

Testo 666 Emis Killa e Jake La Furia

Ah
Gonfio questi rapper come-
Hey, ah

Gonfio questi rapper come il botox, yah
Li mando al tappeto come Lennox, uh
Lei la scopo anche se non fa detox, yah
Basta che respira tipo Geox, uh
Tre “6” sul red carpet
600 di scarpe
6000 di Cartier
Sei zeri da parte
Scusate se scappo tra un po’ il volo parte
Ho una data su Marte
Sta musica è Star Trek
Il flow è fantascienza
Guido un’astronave
Fanculo l’amore
“Ficcare” è la parola chiave
A fare sta roba sono sopra Dio
Lui può regnare in cielo qua ci sono io
Peccatore come ogni comparе mio
Ma con al collo più croci di Padre Pio
Prima parlano e poi muti, è la prassi
Tieni quеlla testa bassa quando passi
Con quella faccia cazzo fissi, cazzo dissi
Se sei fatto di vetro non tirare sassi, ah
Su ste bitch faccio jumping
Faccio switch con un click tipo zapping
Tu che in video fai il figo fai il rap king
Ma da come sei vestito sei una trap queen
Per duemila sacchi mio frate ti ficca in un sacco di iuta
Pacchi dal Sudan, g nella tuta, vita cruda
La fortuna non mi bacia però me lo suca

Giro da solo nel barrio
Tengo lontano sto sbirro
La scopo come in un porno
Fanculo al tipo di lei
In para da quando ero sbarbo
Fra la mia vita Black Mirror
4:00 di notte non dormo
Tu chiamami al triplo “6”

Frate io sono l’anarchia ne Stato ne Polizia
Mi sono tatuato 1.3.1.2. per lo stato di Polizia
E in giro tutti filthy rich finti ricchi
Fumano filtri scopano finte bitches
Mettono diamanti che valgono due spicci
Girano con babbi che fingono gli impicci
Frate fai il bravo sono un bandolero
Se l’ho scritto vuol dire che è vero
Roba che ti schizza come la coca
Roba che ti sdraia come l’ero
Le infilo una dietro l’altra come su uno spiedino
La tua tipa s’è già fatta un giro
Su Insta sembri un assassino
Ma sei una barzelletta tipo “C’era Pierino…”

Ho scritto le tue barre preferite
Brucia come il sale dentro alle ferite
Io non sono un G porto i bimbi all’asilo
Ma i miei tirano i ferri tipo calamite

Giro da solo nel barrio
Tengo lontano sto sbirro
La scopo come in un porno
Fanculo al tipo di lei
In para da quando ero sbarbo
Fra la mia vita Black Mirror
4:00 di notte non dormo
Tu chiamami al triplo “6”

Testo 666