Rap ItalianoNews Rap ItaSick Luke inaugura il 2022 e pubblica il suo...

Sick Luke inaugura il 2022 e pubblica il suo primo album “X2”

-

Il producer della Dark Polo Gang Sick Luke apre le danze e pubblica il primo album del 2022, il suo “X2” è infatti uscito proprio oggi 7 gennaio.

Togliamoci subito il dente: se aspettavate un disco rap non è questo il caso. Il che non vuol dire che non sia un buon album, semplicemente è doveroso fare questa precisazione visto che ne stiamo parlando su un sito che tratta musica rap.
Ecco, se avete approciato a questo disco per sentire qualche barra di hip hop ne rimarrete delusi, a parte qualche piccolo episodio questo è un album pop con qualche incursione “Dark Polo style” (ovviamente sono presenti in larga misura i membri del gruppo).

Per quanto riguarda il rap il riassunto è presto fatto: traccia 2: Geolier e Ernia. Probabilmente due nomi tra i più talentuosi che ci sono in giro, fatta eccezione ovviamente per i mostri sacri che già conosciamo. E anche in questo caso non deludono, personalmente il pezzo che preferisco.
Traccia 11: Fabri Fibra, Jake La Furia e Izi. Tra l’altro, ironia della sorte, l’attacco di Fibra recita: “Odio il pop e anche il popolo“. La curiosità è sapere se avrà ascoltato il resto dell’album in cui è inserito…
Tra gli ospiti anche Emis Killa (insieme a Side Baby) su un beat degno di nota che fa la sua rappata cruda ed efficace come al solito. Da segnalare anche Duke Montana, sulla traccia insieme al figlio nel pezzo “Libertà“. In questo caso Sick Luke prende in mano anche il microfono: “Sopra al beat con mio padre, nessun’altro lo può fare”. Pezzo struggle che racconta la bella storia dei due e del percorso che insieme hanno fatto nel mondo della musica.

Per il resto, come dicevamo, tanto pop e tantissimi altri nomi, anche importanti, sparsi nelle 17 tracce. A Sick Luke va dato il merito di essere stato capace di produrre musica per artisti agli antipodi tra loro, per mettere nello stesso disco Taxi B (giusto per fare un esempio) e Gazzelle (per fare un altro esempio) devi essere uno che spazia tra suoni diversi e si diverte a cimentarsi in generi anche opposti a volte.

Insomma in questo disco ci trovate un pò di tutto, di sicuro Sick Luke ha provato ad uscire dalla sua zona di comfort che si era costruito con il suono della Dark Polo Gang. Ma l’intuizione poteva arrivare già dopo l’album con Mecna (anche lui presente in “X2“), anche se non sapevamo se fosse solo sperimentazione fine a se stessa. Con questo album abbiamo la risposta, e come disco d’esordio Sick Luke ha voluto proprio esagerare… dimostrando quanto può arrivare ad essere eterogeneo.

Andrea Bastia
Andrea Bastia
Appassionato di cultura hip hop da ormai troppi anni e writer fallito, dopo qualche esperienza in proprio sul web approda definitivamente su Hano. Si occupa della rubrica dedicata agli artisti emergenti e a quella sui Graffiti.

Le ultime

“Luci spente”, il nuovo singolo di Mike Sueg

"Luci spente" è il nuovo singolo del rapper Mike Sueg primo lavoro ufficiale di questo 2024, dopo un 2023...

Il rap con la stessa “Mentalità”, fuori il nuovo album de Il Turco e Nex Cassel

Già largamente anticipato un mesetto fa con il pezzo "It was a good day", è finalmente uscito il joint-album...

Picciotto canta la protesta nel nuovo singolo “Giorgia”

Il rapper siciliano Picciotto pubblica oggi il suo nuovo singolo, prima uscita ufficiale del 2024. Il rapper di Biancavilla ha...

“Coscienza pt. 3”, il nuovo pezzo del rapper ravennate Albino

Albino (prima conosciuto come Nox) è il nome di un rapper classe '97 proveniente da Ravenna che ha pubblicato...

Interviste

Questo, potrebbeInteressarti!
Selezionati per te!