Mario Riso, importante batterista italiano, regala questo mashup che vede la partecipazione del mastro beatboxer italiano Rise, e l’epico Dj Aladyn.

more info: Mario Riso Facebook

Riso Vs Rise Feat DjAladyn

Mario Riso Vs RISE BEATBOX OFFICIAL feat Dj Aladyn …. special guest Oliviero Olly RivaUna vita dedicata alla musica ed ai musicisti !Un amore profondo per la batteria, il tempo e la creatività!Divertitevi insieme a noi e …….. condividete solo se vi è piaciuto!Diretto e montato da Manuel Danieli e Fabio Bruno Produzione artistica – Mario Riso Costumi e Make Up – Anna ChiniPer Mario Riso si ringrazia Dolly Noire

Pubblicato da Mario Riso Official su Lunedì 2 luglio 2018

Ma chi é Mario Risoo?! “Stocazzo” a parte vi copiamoeincolliamo (siamo i maestri si sa) la sua bio tratta dal suo sito:

Mario Riso è da anni uno dei migliori batteristi rock in Italia e certamente uno tra i più impegnati nel mondo dello spettacolo. Oltre alla sua attività da musicista, con la quale continua a girare i palchi di tutta Italia, l’artista è attivo contemporaneamente in una serie di attività che lo vedono tra i protagonisti assoluti del panorama rock e della musica italiana.
Nato l’11 ottobre 1967, Mario ha iniziato la sua carriera dietro le pelli poco più che 16enne, mostrando da subito il suo talento e la sua dedizione per la batteria, oltre che la sua innata inclinazione di comunicatore.
Dopo anni di studio della batteria, nel 1985 entra a far parte dei Royal Air Force, prima metal band italiana ad aver firmato con un’etichetta straniera (la Axe Killer Records). Con i R.A.F. pubblica tre album che permettono alla band di riscuotere molto successo in Italia e all’estero, fino ad essere consacrata come la miglior metal band italiana degli anni ’80.
Dal ’90 al ’91 si trasferisce a Los Angeles e a New York per continuare la propria carriera di musicista, periodo in cui riceve molte proposte da parte di artisti del calibro di Manowar e Ronnie James Dio, che decide di rifiutare per dedicarsi ai propri progetti. Infatti, nel 1994, dopo la separazione con i R.A.F., forma insieme a Gianluca Battaglion i Movida, progetto che porterà avanti fino al 2002, pubblicando due album (“Contro ogni tempo” e “Frammenti simili”) e rendendolo punto di riferimento per le nuove generazioni di batteristi rock italiani.
Oltre ad avere alle spalle 30 anni di esperienza nell’ambiente – durante i quali ha suonato in più di 150 dischi italiani e si è esibito in oltre 2000 eventi tra concerti live e performance televisive – Mario Riso è anche uno dei pochi musicisti italiani ad avere un ruolo attivo nel mondo della televisione, essendo uno dei volti più conosciuti del Paese nell’ambito della televisione musicale. Fondatore dei canali satellitare Rock Tv (Sky 718) ed Hip Hop Tv (Sky 720), Mario ha condotto la trasmissione “Morning Glory”, e si è occupato di selezionare e presentare quotidianamente il format “Sala Prove”, offrendo ai nuovi talenti del rock italiano la possibilità di far ascoltare e vedere la propria musica.
Attraverso l’esperienza maturata sul campo e il suo entusiasmo per il talento, Mario Riso è a oggi uno tra i più importanti e stimati selezionatori di band emergenti nel nostro Paese, tanto che ROCK TV ed Heineken gli hanno affidato, dal 2010 al 2012, la direzione artistica dell’“Heineken Jammin’ Festival Contest“, concorso dedicato ai volti nuovi della musica emergente. Dal 2013, invece, è direttore artistico del Red Bull Tourbus con il contest “Chiavi in mano”, permettendo ad artisti emergenti di esibirsi per tre date live sul palco del Tourbus.
Nel 2006, per AMREF, l’organizzazione di cui Riso è ambasciatore e socio onorario, l’artista ha fondato REZOPHONIC, progetto in cui ha riunito il meglio del rock italiano per aiutare la realizzazione di pozzi d’acqua potabile in Kenya. Sempre nello stesso anno, gli oltre 150 artisti coinvolti hanno dato vita al primo disco “Rezophonic” (Sugarmusic), nel quale Mario ha messo in luce anche le sue doti di compositore, arrangiatore e produttore curando in prima persona la realizzazione di tutti i brani.
Nel 2011 viene pubblicato il secondo album “Rezophonic 2 – Nell’acqua” (Zeta Factory), prodotto da Mario e dall’amico Oliviero “Olly” Riva, nato con l’obiettivo di sensibilizzare le persone sul tema degli sprechi d’acqua quotidiani. Il motto che accompagna il progetto è “Offri da bere a chi ha veramente sete” e la canzone “Nell’acqua”, scritta insieme a Caparezza, ne è diventata l’emblema.
Mario ha raccolto il costante apprezzamento dei giovani per il suo impegno verso il rock italiano, continuando ad essere presente lungo tutto lo Stivale come responsabile di corsi e seminari di musica, tra cui la “Rock Tv School” e il “Music Village Academy”.
Mario è stato anche una presenza fissa di numerosi eventi, come “La lunga notte della Batteria”, serata in cui si esibiscono i migliori interpreti italiani dello strumento.
Artista instancabile, è in continua evoluzione e sempre impegnato in nuovi progetti. Nel 2014 esce il terzo album dei Rezophonic, “Rezophonic III”, sotto la Scarlet Records, in cui è contenuto il singolo “Dalla a me (io sicuramente non la spreco)” che ha vinto l’Italian Movie Award per aver affrontato un tema così importante come gli sprechi dei giorni nostri, tra cui lo spreco d’acqua, tema scottante che non si risparmia mai di affrontare con i Rezophonic.
Nel 2015, invece, in contemporanea ad altri progetti artistici, Mario torna alla carica con i Movida, ristampando il disco “Contro ogni tempo” con tanto di tour italiano per ricordare i 20 anni di musica insieme (1995-2015). Da questo album è tratto il singolo “Il ricamo della farfalla” di cui è stato girato il nuovo video.
Attualmente Mario Riso è anche amministratore unico di ROCKER, società che si occupa di eventi, produzioni discografiche, management e che dispone di sala prove e studio di registrazione. Talento musicale dalle mille risorse, sempre impegnato nei progetti sociali e nella musica italiana, dà costantemente il suo contributo attivo nella musica italiana. Attualmente è impegnato con il nuovissimo format, Rock the Dj, l’unico dj-set suonato dal vivo, con cui sconvolgerà completamente i canoni dei set tradizionali, insieme a KG Man.