Leggi il testo di Andrea Leva Sensimilla. Sensimilla è il nuovo brano di Andrea Leva prodotto da Jesse Pinkman e registrato da Dj telaviv presso l’Habitat Studio. Leggi il testo

Andrea Leva Sensimilla Testo

Rit.
Sensimilla che ti fumi mentre bevo una birra
Col tuo profumo misto cocco e vaniglia
Non stai ridendo vedo l’occhio che brilla
Ma dilla, la verità c’è ‘sto silenzio che strilla
Hai fumato troppo, sembri troppo tranquilla
Anche per oggi amiamoci per finta
Sensimilla.

Strofa 1:
La primavera è alle porte ma gelo
E sono meno positivo e più serio
E sono sieropositivo al pensiero
Nel senso, se ti penso la ragione viene meno
Una verità detta può essere falsa
Come dire che questa canzone è solo un po’ di inchiostro e carta
E ti spingo giù nel vuoto tipo “questa è Sparta”
Per questo ti perdo a pezzi quando ci si schianta
In fumo danza, riempie il vuoto di ‘sta stanza
E ci alimenta, quando dovrebbe dirci “basta”
Mi fumo Kafka con un tiro
Perché adesso credo molto più in me stesso che al destino

Rit.

Strofa 2:
Vorrei essere ganja per starti sulle labbra
Oppure I tuoi capelli biondi per restarti in testa
Invece mi calpesti, sembra io sia la tua scarpa
Sperando di rovinarmi così mi cambi in fretta
Siamo distanti, dimmi come si fa a vivere di Instagram e non d’istanti
Non che sia un maestro, anzi.
Ma non faccio il doppio tap se non mi piaci e me ne fotto delle foto dei tuoi pranzi
Pazienza, spero in qualcuno che ci riesca
A farci cambiare idea sull’ esistenza
Perché tra vivere e sopravvivere sai c’è differenza
E forse è l’ora di pensarci che tra poco suono i trenta.

Ponte:

L’amore rende ciechi
E giuro ho venti decimi
Ma lo stesso sta qui, facciamo un personale
Che sono messo male, dai, guardiamoci un film
Fanne un paio di cheese, e resta qui a fumare
Apri che fuori fa fresco ed esce un po’ di fumo che non si respira più
Il nostro futuro è adesso
Brindiamo a noi però mi raccomando lasciamo Vuoti quei flute

Rit.