Leggi il Testo Pakistan Coma Cose. “Pakistan” è una canzone dei Coma Cose prodotta da Mamakass ed estratta da “Inverno Ticinese – EP”. Pakistan Lyrics

Testo Pakistan Coma Cose

E mentre fisso il vuoto e cerco
Nuove cure per l’ansia
Seduta su un divano che c’è fuori da un portone
Con su scritto “per l’AMSA”
Non mi ero mai resa conto del silenzio che c’è
A quest’ora della notte qua
Con in sottofondo solo il ventolone della Pam
L’ennesima sbronza
Penso che sono un’astro-nauta e fluttuo
Avevo le farfalle nello stomaco
Poi ho bevuto l’Autan ed è finito tutto
Passano due matti
Superga con i tacchi
Quest’anno va il rosa e abbocano all’esca, pesci
Settimana dell’amo-da pesca

Dolce Venere di rime (Dolce Venere)
Che non ti so mai capire
Dolce Venere di rime (Dolce Venere)
Ma cosa intendevi dire
Quando hai detto
Pakistan
Pakistan
(Dolce Venere)

Maledetta primavera facce tristi emoji
Occhi rossi bacche di Loretta Goji
Bar cinesi sale bingo, mi sento solo
Sembra coca è tamarindo, ghiacciolo
Sul 14 per Lorenteggio
Scendiamo e siamo soli nel parcheggio
E tu mi hai detto:
“Sarebbe salutare una volta nella vita
Urlare a chi ci ha fatto male
Ti auguro il peggio!”

Dolce Venere di rime (Dolce Venere)
Che non ti so mai capire
Dolce Venere di rime (Dolce Venere)
Ma cosa intendevi dire
Quando hai detto
Pakistan

Testo Pakistan Coma Cose