Leggi il Testo In Combutta ATPC. “In Combutta” è una canzone degli ATPC estratta dall’album “Anima e Corpo” (1998). In Combutta Testo

Testo In Combutta ATPC

On and on and on
Quindi non c’è più ragione di stare ad aspettare
C’è Polare con gli Alta Tensione
In progressione già dai tempi dell’esclamazione di Archimede
Ora come erede a Varese c’è la Sede
La Suite a Torino per la Connessione sempre in produzione come il mio intestino
Forse era destino
O solo il frutto degli sforzi
Risposte ai morsi degli anni scorsi
E per chi critica la nostra latitanza
Stavamo nella palta a fare su la malta per le fondamenta
Fermenta, sale la sostanza
Mò facciamo i danni e son da 5 anni senza una vacanza
Stick up kids
Quindi con ‘sti cazzi che mo ci cacci
Muoviamo rime come le pedine a scacchi
E usiamo tattiche da lasciar muti come le pellicole di Buster Keaton e qui ho finito

Roba spaziale che ti invade 98 data astrale
L’astronave in fase di atterraggio,sei nostro ostaggio
Se già con il microfono tradisci un certo impaccio
Dopo il nostro passaggio ti sentirai uno straccio
Predatori,precursori della storia prima che scoppiasse
Giriamo le galassie in cerca di carcasse
Istruiamo masse a colpi di cassette
Consegnamo a domicilio come l’U.P.S
Complici del movimento sotterraneo
Rula e Sly con Polly e Esimio per coinvolgere chi è ancora estraneo
Un team di fuoriclasse meglio Space Jam
La Suite più la Sede,la saga più di sonz of Men e Iam
Colma il gap tecnico o conquistiamo come a Risiko
Senza alcun dubbio il nostro staff è un mucchio più prolifico
Da tempo a galla,spalla a spalla
Invecchiati in questa botte come il Maccalan
Malati per il flow per l’hip hop menti folli
Die Hard duri a morire come Bruce Willis
Poche cerimonie,passa il testimone
La Connessione in combutta con Alta Tensione

E sei di fronte a questo gemellaggio Suite con la Sede
Il pueblo ancora non ci crede
Andiamo alla riscossa sulle nostre prede
Pronti a conquistare lo stivale
Come gli Unni pronti a fare danni in maniera micidiale
Stai a guardare 4 mc’s più unici che rari
Inestimabili come uno Stradivari
Cazzi amari per chi vuole provare a fermare
Una armata addestrata a non farsi gabbare
Alto là chi va là?Fermo o sparo
All’arrembaggio come il corsaro nero
Sono il condottiero del Sacro Atipico Impero
Elimino il Gioker davvero con la sola forza del pensiero.Blasonato meglio di un marchese,inciuciato con il granducato di Varese
Qui con la Masnada pronti per la rappresaglia,noi usiamo il palco come campo di battaglia
Uniti nella lotta neghiamo la sconfitta
E al confronto Attila ci fa una pippa

Preparati alla collisione,coglione!
La vuoi la mia versione: il tuo culo sta perdendo posizione
Ciak,azione
Sul set i signori del rap
Le varie storie cominciano a far rumore
Le traiettorie di queste schegge impazzite sono infinite,un’energia ci unisce e ci divide
Non parlatene, non ne capite!Con le minchiate che dite la indebolite come Kriptonite
Questa va a quelli del giro, esclusi i marci
Moltiplichiamo i ganci
è il momento di aiutarci
Rompiamo gli argini
Facciamo i viaggi che non ti immagini
Fai pure indagini (bello mio!)
Chiedi perchè ‘sti featuring
Tu impicciati dei cazzi tuoi,d’ora in poi soltanto connessioni da B-Boy
Chiunque ormai distingue chi inquina
Da chi ci mette il cuore quando rima
Nelle jams o in studio
Buttiamo giù i tipi come nel judo
Buena e siamo fuori dall’arena, passo e chiudo

Preparati alla collisione
La Connessione in combutta con Alta Tensione
Attrezzati per lo spaccio quest’equipaggio nella tua galassia,gente guasta
Con nastri per la tua piastra
Preparati alla collisione
La Connessione in combutta con Alta Tensione
Qui non si scherza,la roba è spessa
Manda via chi tergiversa, poche cerimonie
Passa il testimone
Preparati alla collisione,la connessione in combutta con Alta Tensione
Letali sulle strumentali, Mixmen con A.T.P.C
O ti arrendi o altrimenti devi ucciderci

Testo In Combutta ATPC