Leggi il Testo Il Mondo Dei Grandi ATPC. “Il Mondo Dei Grandi” è una canzone degli ATPC estratta dall’album “Anima e Corpo” (1998). Il Mondo Dei Grandi Testo

Testo Il Mondo Dei Grandi ATPC

Ipenso a quando ero bambino,seduto sulle gambe di mio padre ad ascoltare le sue prediche all’odine del giorno quelle litanie dopo averne combinata un’altra delle mie
Luca ascoltami,seguimi e fai molta attenzione
Sto per darti la prima lezione
Ti servirà per il futuro ma la capirai in seguito
Perchè questa materia a scuola non la insegnano
Come prima regola non prendere mai niente alla leggera
Non inseguire inutilmente una chimera se non sai dove vuoi arrivare
Se vuoi la bicicletta dopo devi pedalare
Dovrai sudare
Ti troverai di fronte a scelte
Dovrai giocare le tue carte per la tua sorte
E inoltre ti toccherà vedere cose che non puoi ignorare
Solo chi reagisce è un uomo che dimostra quanto vale
Ho puntato su di te quindi non deludermi
Verrà il momento in cui sarai tu che dovrai difendermi
Prima o poi ci sarà il momento della verità
E chi ha seminato raccoglierà

Responsabile per tutto ciò che accade,rispondo io personalmente e sono io a pagare
Rischio di affondare in un mare di problemi consapevole che in certi casi non è facile saltarne fuori
Abile, arruolato,come un soldato faccio un passo avanti
Benvenuto nel mondo dei grandi
Dove non si scherza oppure sei tagliato fuori
Non ci sarà nessuno a ricorregerti gli errori

La mia memoria stenta
Svaniscono i ricordi che ho ma ogni canzone mi riporta indietro come un carillon
The show must go on
Lo spettacolo continua, ma a volte non ci riesco a reggere la sfida
Provo a ritornare a galla anche se mi tirano giù
Che fine ha fatto il tempo in cui mi proteggevi tu
Sarò al tuo fianco se avrai bisogno, te lo prometto,scommetto che diventerai un bravo ometto
Sarebbe bello se mi vedesse adesso ma il mio angelo custode ora vigila dall’alto
Provo a fare come hai detto
Lo metto in pratica ma tutto si ritorce contro come un boomerang
Le mie certezze sfumano,le fondamenta tremano
Non so se i miei valori ancora contano
Cerco un microfono come risposta ai miei quesiti
Di colpo i canoni con cui ragiono sembran sorpassati
Che fine ha fatto la mia pista polystil?I Playmobil?
La convinzione di essere l’attore in questo telefilm
Tutto è diverso da cosa ho previsto
Vorrei che fossi qui per chiederti un consiglio

Responsabile per tutto ciò che accade,rispondo io personalmente e sono io a pagare
Rischio di affondare in un mare di problemi consapevole che in certi casi non è facile saltarne fuori
Abile, arruolato,come un soldato faccio un passo avanti
Benvenuto nel mondo dei grandi
Dove non si scherza oppure sei tagliato fuori
Non ci sarà nessuno a ricorregerti gli errori

Impegnato a fare il punto degli sbagli che ho commesso,a troppe tentazioni sono andato appresso
Fermo a riflettere,mi tocca ammettere che troppe volte invece di combattere ho mandato tutto a farsi fottere
Mi vergogno perchè ho promesso ma non ho mantenuto, penso a mia madre e ai dispiaceri che le ho dato
Un figlio ingrato in piena riflessione
In bilico fra incoscienza e redenzione
Con la convinzione che c’è qualcuno che mi aspetta al varco con il conto e dovrò pagarlo tutto senza sconto

In debito per la fiducia che mi avete dato
Devo qualcosa in primo luogo a me stesso subito dopo a chi mi ha accompagnato fino adesso
Passo dopo passo,non hanno ancora ricevuto niente in cambio
Nella mia coscienza tengo la mia infanzia,l’adolescenza
Le mazzate accumulate dopo anni di esperienza
Le lezioni son servite,le porterò con me come una cicatrice
Farò tesoro dei preziosi insegnamenti
Ora penso al mio futuro prima che sia tardi

Responsabile per tutto ciò che accade,rispondo io personalmente e sono io a pagare
Rischio di affondare in un mare di problemi consapevole che in certi casi non è facile saltarne fuori
Abile, arruolato,come un soldato faccio un passo avanti
Benvenuto nel mondo dei grandi
Dove non si scherza oppure sei tagliato fuori
Non ci sarà nessuno a ricorregerti gli errori

Testo Il Mondo Dei Grandi ATPC