Leggi il Testo Solo Fumo Neffa. “Solo Fumo” è una canzone di Neffa estratta dall’album “107 Elementi” (1998). Solo Fumo Lyrics

Testo Solo Fumo Neffa

We see through the smoke

It’s like they’re before your eyes
But you can’t see the lies
What lies ahead after all things’ demise?
I’ve read it in the book of the heart and the skies
I am that universe contained in the I
You are that universe contained in the one
Redefine space and time, the end has begun
Blunt straight to the point of the matter
Mallaika gather, guard my back against daggers
Wickedness staggers and bleeds from the ears
Right there, being consumed by fear
Now who can you blame when no thing stays the same?
Template designed by the great unchanged
Yet sheep people think they know the whole game
Conform to the norm, to be sane in the brain
It’s like absolute loss or absolute gain
Or [?], the middle-in-lane
Yo Neffa, I’m telling you now that I’ll never
Be blinded cause smoke screens I sever
From the year [?], up to now, and forever
We travel through the mist and we keep our mind state together

Notte fonda già da mò mentre avvisto i primi confini
A partir da qua la via scompare come Houdini
Trip clandestini, mò tocca avere fede
Più che in Santa Sede, nemmeno il terzo occhio vede
Yo, qua che succede? Schiodiamoci da qui
Missione andare su per Chico MD, va così
Concessi zero sbagli, zero abbagli
Non trascurabili i dettagli, realtà a sonagli
Pericolosi per chi sta in stato di ipnosi
Quando il fumo viene su senza intro né applausi
Senza fiction né show, zero paranoia expo
Chico yo, com’è se giù vuol dire KO?
Già da mò, reportage dal fronte
Qui fino all’orizzonte in un istante
Dal click al flash, soggetti poco ortodossi
Primi piani mossi, solo fumo, occhi rossi

È nebbia annanze all’uocchie o’ fummo nu’te fa vedé
‘A vista s’appanna ‘ncanna vai cullassanno
O’ chiummo se ‘nchiomma
Si e frate o’ssanno pure l’ate o’ssano
S’anna scetà a ‘stu suonno
Maronna o’tiempo sta passanno
Mamma ra culonna ‘ca chi è che accummanna
L’omme ca venne solo fumo
Chi tiene sempe chiù fans
Chi tocca, semp’ò funno co ‘e mmane
Cresceno e nummero stù clan è cani
Vocche còmme tana e buscie cacciano
Chiù fummo e nu vulcano
E chiano chiano còmme a nu salame
Ci hanno affummecato
Cu strunzate ci hanno abbindulato
Circundato e chiacchere abbuffato
Spesso e promesse pe l’interesse loro
Tutto ciò che luccica saccio ca nunnè oro
(E nun si fesso)
N’faccia nun stà scritto Jo Condor stà scritto Polo statte
Si n’allodola che è attrata re specchietti
Stupefatto f’effetti speciali
L’apparenza inganna, rimani reale
Accà nisciuno fà regali si nunnè Natale
Tale e quale a quanno o’sipario se cala
L’illusionista e nu pallista insisto
E te fà piglia a’svista, l’effetto visivo
È suggestivo, collettivo me crire
Se primma ce verive mò nun ce vire
Fumo cà se respira, è niro e mmiezzo a nuie s’aggira
Se more se s’aspira l’uòcchie le arapì sa fari
È l’ora che o’tiempo se schiara a tutt’e costi
Resisti perchè a tutto chèsto, a risposta re masti
È tutt’arrosto e basta

Sale il flash, cazz’è? No relax per Isnefs
Quel che resta mò è fumo, no ganesh, va da sè
Zero bonci per Juvanji, saudade grandi
I nervi saltano via come il bungee
Mangi polvere, il vento nella faccia
Non può dissolvere lo scenario che straccia
Spaccia realtà riflessa, stressa
Corazon y cabeza, la nube un tot spessa mi vessa
Quaggiù la notte mò scassa
Non si vede più a-un che si passa
Cane mangia cane, sangue chiama sangue
Fotta non ci estingue, l’energia non finge
No motherfucker, bella Polo & Sha-one
Mello go crazy, big tings a gwan
Tiffitaf, Dj Gruff spinto col sound
Snefs and Dido col “Payback” come James Brown

È un illusione se pensi che va tutto bene sbagli
Non ho più posto per la tua idiozia cogli l’attimo
L’ottimo è da un pò che se n’è andato via
È da un pò che non ci siamo
È da un pò che so che è solamente fumo
Mi sembrava, m’era parso, mi son perso
Sono immerso nella realtà, speravo meglio
A questo punto devo andare
Voglio cancellare quel che è stato prima
Sono arrivato con la mia persona in cima
Attore mai protagonista
Cronista di fastidio, artista io del tedio
Vago nel tuo spazio, in tre parole sono un esercizio
Imparami a memoria e prendi il vizio
Sarò per te un indizio, l’inizio per le nuove indagini
Rime come immagini, in volo con le rondini
Sull’ombra dei pensieri che mi danno vita
Sto da un’altra parte, ciao

Testo Solo Fumo Neffa