Leggi il Testo Busso alle porte dell’inferno Jamil. “Busso alle porte dell’inferno” è una canzone di Jamil prodotta da Master T. Busso alle porte dell’inferno Lyrics

Testo Busso alle porte dell’inferno Jamil

Ehy, ok
Mia madre ha sempre detto: Jamil combatti
Ai miei ho sempre detto: state compatti
Ho visto fra il silenzio dentro quei parchi
Da bambini ad ascoltarmi Zampini sui Giorni Matti
Gli sbagli gli ho già fatti, tanto non cambia nada
A corto di quanto mi hai dato soltanto quando sono uscito di casa
La testa è troppo fusa, lei che mi fa le fusa
Senti i momenti dove ti penti e dopo venivi a chiedermi scusa
Questa è la Plaza frate, vi colverò ascoltate
Se non ci credi Amen, non so che cazzo fare
Tu hai perso la ragazza, io ho perso il disco intero
Pensi sia meno peggio dirti almeno che c’ero
Il tuo menù è leggero, quaggiù fame davvero
Mio nonno che lotta una vita per
Mia nonna che ha tolto il velo e te
Che parli dei miei danni, che parli dei miei panni
Cuccio la bocca prendo la colpa
Volevi la strada vieni a trovarmi

Busso alle porte dell’inferno col mio gruppo che ritorna
Il tuo gruppo mi fa una..
Per chi mi ascolta, mi supporta, chi supporta
Per chi è stufo di sta merda e ti butta giù quella porta

Non faccio il personaggio, non sono un disperato
Bevo mentre mi faccio, prendo una Desperados
Arrivo a fine mese non farmi il terzo grado
Le colpe le ho prese, le botte le ho stese
I danni e le spese che ancora ti pago
Raccontano cazzate, ti piace la canzone
Questi ci fanno i soldi dicon le nostre storie
Non dire di strada, di sbatta, di piaga
Di roba di grana non sai la mia saga
Sta bona questa è Verona con me non funziona qua ti va male
Scendo dal palco con gli occhi viola, in tasca niente filigrana
Il presidente coi fili in mano l’altra gente in fila indiana
Ho perso speranze verso le due
Dentro le stanze quelle più buie
C’ho le mie sfighe non parlo di fighe
Non posso pensare pure alle tue
E allora non chiamarmi, ripeto non chiamarmi
A forza di guerre insieme alle armi
Vedo la merda tra tutte le parti
Fumano l’erba dentro quei party
Prendi una sberla dalle mie parti
Questa fa male senza morale
Abbassi la testa perchè a stigarti

Busso alle porte dell’inferno col mio gruppo che ritorna
Il tuo gruppo mi fa una..
Per chi mi ascolta, mi sopporta, mi supporta
Per chi è stufo di sta merda e ti butta giù quella porta

Testo Busso alle porte dell’inferno Jamil