Leggi il Testo Fame Jovanotti. “Fame” è una canzone di Jovanotti (Lorenzo Cherubini) estratta dall’album “Oh, vita!” (2017). Fame Lyrics

Testo Fame Jovanotti

Fame, fame, fa-fa-fame, fame, (fame, fame)
Fame, fame, fa-fa-fame, fame, (fame, fame)

Fuori dal coro
È questo il mio lavoro
Nel giorno del giudizio
Andrò vestito con lo smoking d’oro
Da re del rock ‘n roll
Da mago del dance floor
In meno di un minuto giro come Phileas Fogg
Sì è così: to be or not to be
Mi fischiano le orecchie e alzo ancora due Db
Accendo un riflettore
Nell’occhio del ciclone
Il polso che mi batte come un’esplosione
E sembrerò una molla e salto sulla folla
In questi tempi l’odio è come una colla
Mi tengo questa terra anche se non è il paradiso
Preciso, il mio cattivo gioco fa buon viso
Per ogni buona strofa servirà un inciso
Per ogni schiavo servirà un padrone
E ogni cassaforte ha una combinazione
Motore azione
A chi non cerca una consolazione
A quelli insoddisfatti, a quelli dentro una emozione
A chi non pensa sempre di sapere tutto
Se arriva la tempesta non starò all’asciutto
Io non so niente di te, del mondo come gira
Ma all’alba si dividono le strade
Le streghe sono ritornate
E tutti sanno accendere una pira

Tenete bene sotto mira tutti quelli come me
Che hanno ancora fame fame fame
Tenete bene sotto mira tutti quelli come me
Che hanno ancora fame fame fame
Non ve lo dimenticate tutti quelli come me
Che hanno sempre fame fame fame
Non ve lo dimenticate tutti quelli come me
Che hanno sempre fame fame fame

Wooh
One two there four, fame fame
One two there four, fame fame
One two there four, fame fame
One two there four
Fame fame

La vita balla il samba su una sola gamba
E ha la risposta sulla punta della lingua
Ma io non mi ricordo la domanda
Chi sono? Dove sono? E dove stiamo andando? Boh
In giro come lupi senza capobranco
Chi è quello nello specchio che mi rassomiglia?
La ruga è verticale tra le sopracciglia
La voglia, la voglia, la fortissima voglia
Un bacio che mi veste, il caldo che ci spoglia
Raccontano di età dell’oro di epoche passate
Cazzate, le statue bianche i greci le facevan colorate
Sotto il sole in piena estate, non ve lo dimenticate mai
Se c’è una sola strada allora prendila
Se l’occasione è buona allora coglila
Se hai una chitarra suona oppure spaccala
Chitarra elettrica, suona o spaccala
Il senso è molto chiaro, è un animale raro
Nella notte un faro, quando si alza il vento non cerco riparo
Buttatici dentro, fatti trasportare
Prenditi dei rischi, goditi la gara
Senti come gira

E ora tenete bene sotto mira quelli come me
Che hanno ancora fame fame fame
Tenete bene sotto mira tutti quelli come me
Che hanno ancora fame fame fame
Non ve lo dimenticate, tutti quelli come me
Che hanno sempre fame fame fame
Non ve lo dimenticate, tutti quelli come me
Che hanno sempre fame fame fame
Fame fame fame

Wooh
One two there four, fame fame
One two there four, fame fame
One two there four, fame fame
One two there four
Fame fame

Testo Fame Jovanotti