Leggi il Testo Imbranati Lorenzo Fragola. “Imbranati” è una canzone di Lorenzo Fragola estratta dall’album: “Bengala” (2018). Imbranati Lyrics

Testo Imbranati Lorenzo Fragola

Sfrecciano le macchine in autostrada
Come gli impiegati in metropolitana
Dicono alla radio che è freddo il fine settimana, ah ah
Fermo in tangenziale senza direzione
Cerco il gratta e vinci, quello da un milione
E intanto che aspetto l’idea che mi fa svoltare, ah ah

Come i treni fermi sui binari, fermi ad aspettare
Non stacchiamo gli occhi dal cellulare per paura di vivere
Restiamo in coda nei supermercati come gli indiani
Per sentirci un po’ meno incazzati e ritornare a ridere

Andiamo all’arrembaggio come dei pirati
Dentro gli autogrill e centri commerciali
Cercando ogni volta un pretesto giusto per scappare, ah ah
Mi chiedo perché è così facile odiare
E sembrare uniti quando c’è il mondiale
Perché ci scegliamo se tutto è casuale, casuale, casuale

Come i treni fermi sui binari, fermi ad aspettare
Non stacchiamo gli occhi dal cellulare per paura di vivere
Restiamo in coda nei supermercati come gli indiani
Per sentirci un po’ meno incazzati e ritornare a ridere

Ridere
Noi non sappiamo ridere
Ma quanto costa ridere
Se non sappiamo ridere

Restiamo in coda nei supermercati come gli indiani
Per sentirci un po’ meno incazzati e ritornare a ridere
Restiamo in coda nei supermercati come gli indiani
Per sentirci un po’ meno incazzati e ritornare a ridere
Restiamo in coda nei supermercati come gli indiani
Per sentirci un po’ meno imbranati e ritornare a ridere

Testo Imbranati Lorenzo Fragola