Leggi il Testo Kalashnikov Young Rame. “Kalashnikov” è una canzone di Young Rame prodotta da Deleterio. Kalashnikov Lyrics

Testo Kalashnikov Young Rame

Ehi, Young, eh
Young Rame, eh
Young Rame Boy, eh
Young, eh
Barona (?), eh
Young Rame Boy, eh
Young Rame Boy, eh
Pa pa pa

Mafia, mafia, mafia, mafia
Trapattoni, Trapattoni
Savastano, Savastano
Corleone, Provenzano
Sai che arrivo dall’Italia
Non accettiamo questioni
Mando la tua squadra a casa
Siete dei bravi attori
Quattro palermitani parlano d’affari dentro un bar a Milano
Vita, romanzo italiano con Tony Soprano, cinte Ferragamo
Su vite sbagliate, sconfitte subite non le ho mai contate
Fanno i ricchioni col culo degli altri perché queste troie non sanno scoparle
Mamma ti prego, dormi tranquilla
Che la pattuglia a noi non ci disturba
Anche stasera dietro a una bottiglia
Bravi ragazzi dentro la giungla
Chili importati dalla Colombia
Per far mangiare tutta la famiglia
Zero pentiti, silenzio di tomba

Ehi, Cocaina, cocaina
Il tuo naso chiede aiuto
Sanno che ora metto il turbo
Culo sopra un serie uno
Io coi tuoi manco ci parlo
Rame non puoi anticiparlo
Cosa, cosa nella giacca
Scemo sciacquati la bocca
Questa cosa è casa nostra
Questa casa è cosa nostra
Sanno che ora spingo al limite
Dio perdona quello che farò
Chiamami giovane principe
La mia voce fra è un Kalashnikov
Kalashnikov, Kalashnikov
Kalashnikov, Kalashnikov

Giuda lontano dalla mia famiglia
Cristo la veglia da sopra il mio collo
Un padre che piange ha perso una figlia
La guerra nel blocco per il controllo
Kalash commando
Metti via tutto che stanno arrivando
Tommy de Vito, Vito Corleone
Tra servo e padrone la tua decisione
Mi stanno aspettando
Sei la promessa che fa l’eccezione
Ricorda che adesso non stiamo giocando
Aquile Armani, stiamo volando
Non fare il capo che qua abbassi il capo
Non fare il chapo
Dalla fontanella passo allo Champo
Nel tuo bicchiere spumante pisciato
Entro nel club e ti vedo sbiancato
Rovescio una birra per chi se n’è andato
La vita che ho scelto mi ha reso dannato
Fino alla morte, segreto di Stato

Ehi, Cocaina, cocaina
Il tuo naso chiede aiuto
Sanno che ora metto il turbo
Culo sopra un serie uno
Io coi tuoi manco ci parlo
Rame non puoi anticiparlo
Cosa, cosa nella giacca
Scemo sciacquati la bocca
Questa cosa è casa nostra
Questa casa è cosa nostra
Sanno che ora spingo al limite
Dio perdona quello che farò
Chiamami giovane principe
La mia voce fra è un Kalashnikov
Kalashnikov, Kalashnikov
Kalashnikov, Kalashnikov

Testo Kalashnikov Young Rame