Leggi il Testo Voglio Farti Un Regalo Fabri Fibra. “Voglio Farti Un Regalo” è una canzone di Fabri Fibra estratta dall’album rivelazione del 2004 “Mr. Simpatia“. Voglio Farti Un Regalo è prodotta dal fratello di Fabri Fibra, Nesli. Voglio Farti Un Regalo Lyrics

Testo Voglio Farti Un Regalo Fabri Fibra

Ma io le mani non le metto via
Se fai la stronza sparisci baby
Se prendo a schiaffi la ragazza mia
È perché mi fa impazzire baby
E ti giuro se potessi io ammazzerei
Quella stronza di Patrizia Pepe
Così almeno quanti soldi risparmierei
Voglio comprarti un regalo baby

Non mi chiami mai per nome
Mi dici “moo”, cosa è un cartone?
Pago un mese in Spagna perché il tuo sogno è Valencia
E poi mi annulli il viaggio un giorno prima alla partenza
Santa pazienza, con i soldi non si gioca
Io per quanti ne ho persi è come se mangiassi coca
Ti ho preso un dvd con delle scene un po’ piccanti
Lo vediamo e tua madre mi guarda brutto e sta davanti, che cazzo
Mi sento libero adesso che mi sto lanciando giù dal tuo terrazzo
Dici che mi lasci se puzzo di marijuana
Così ho comprato quattro bocce di Dolce e Gabbana
Ma questa relazione, infondo, di sesso è tossica
Facciamo una scopata mentre pensiamo alla prossima
Non prendi la pillola perché dici che ti ingrassa
E ad ogni tuo ritardo la pressione mia si abbassa

Ma io le mani non le metto via
Se fai la stronza sparisci baby
Se prendo a schiaffi la ragazza mia
È perché mi fa impazzire baby
E ti giuro se potessi io ammazzerei
Quella stronza di Patrizia Pepe
Così almeno quanti soldi risparmierei
Voglio comprarti un regalo baby

Nel caso in cui dovessimo avere un problema
Gli amici fanno il tiro al bersaglio sulla mia schiena
E quante parole che a casa mia non ci si dice
Io non voglio fare la fine dei miei: troppo infelice
E quindi io mi impegno
Cazzo m’auto-consegno
Chiedendo il tuo sostegno
Mi vesto come vuoi anche se poi mi sento un legno
Cercando di esser degno
Di stare col tuo gruppo: gente priva di ingegno
Il tuo ex non ha contegno
E ti chiama il giorno dopo
Non vuole accettare che sono io ora che ti scopo
E la cosa più triste è che tu non glielo dici
Mentre ascolti le cazzate di quei falsi dei tuoi amici

Ma io le mani non le metto via
Se fai la stronza sparisci baby
Se prendo a schiaffi la ragazza mia
È perché mi fa impazzire baby
E ti giuro se potessi io ammazzerei
Quella stronza di Patrizia Pepe
Così almeno quanti soldi risparmierei
Voglio comprarti un regalo baby

Voglio farti un regalo ,non mi sembra carino
Per otto ore mi hai lasciato qui davanti al camino
Dicendo che andavi a parlare un minuto col tuo vicino
Quindi passami la pala perché andiamo in giardino
Te lo ricordi quel giorno che ti è sparito il barboncino?
Quel giorno in cui davvero hai pianto standomi vicino?
Te l’ho sepolto qui, gli ho strangolato il corpicino
E ogni volta che ci passi adesso pensa al tuo vicino

Ma io le mani non le metto via
Se fai la stronza sparisci baby
Se prendo a schiaffi la ragazza mia
È perché mi fa impazzire baby
E ti giuro se potessi io ammazzerei
Quella stronza di Patrizia Pepe
Così almeno quanti soldi risparmierei
Voglio comprarti un regalo baby

Testo Voglio Farti Un Regalo Fabri Fibra