Leggi il Testo Niente Male Fabri Fibra. “Niente Male” è una canzone di Fabri Fibra estratta dall’album rivelazione del 2004 “Mr. Simpatia“. Niente Male è prodotta dal fratello di Fabri Fibra, Nesli. Niente Male Lyrics

Testo Niente Male Fabri Fibra

Mi chiudo in bagno a fumare, ma quando piscio fa male
È un infezione banale, che tanto sta per passare
Ho letto anche sul giornale, comunque in tutti è normale
È un discorso virale, io faccio il test è vitale
E tu fai: “Basta guardare!”, potessi tornare
Un anno indietro nel tempo non staremmo a parlare
E invece qui a quanto pare, manca un mese a Natale
E io son già preso male, neanche ho più casa al mare
Sto in città a lavorare, non passarmi a trovare
Che ti immagino già rotolare giù per le scale
E ti continui a incolpare, e continui a irritare
E io vorrei che il tuo cuore cominciasse a gelare
E ti continuo a dannare, sento in tele parlare
Che la gente come noi dovrebbe sdrammatizzare
Io e te non dobbiamo stare, neanche esistere insieme
Abbiamo solo scopato e io neanche ti voglio bene
Puoi tagliarti le vene, puoi donarmi anche un rene
Tocchi solo ‘sto pene che neanche ti appartiene
Io ti strapperei gli occhi, mi smetterei di fissare
Chiudi sta cazzo di bocca che neanche sai ingoiare

È un legame niente male
È un legame niente male
È un legame niente male
Che ci porta all’ospedale

È un legame niente male
È un legame niente male
È un legame niente male
Che ci porta all’ospedale

Sei una piccola stronza con la figa che è un pozzo
Quindi stammi lontano che io ti impalo e ti sgozzo
E poi ti infilo in un pacco del cazzo
E lo spedisco al tuo ragazzo
Che gli ho risparmiato soltanto spazio
E cosa mi chiami? Cosa allunghi le mani?
Hai macchiato di sangue anche i miei unici Armani
Trombi peggio dei cani, andresti bene a Sabani
O a un depravato qualunque dei programmi italiani
Io quando ti ho incontrato ricordo abbiamo parlato
Tu mi hai chiesto il mio nome, il mio segno e quando sono nato
Il tuo nome invece a me non mi è mai interessato
Parli con un dialetto che sembra un colpo di stato
E se magari ti stupro neanche vengo arrestato
Perché giri con gente che t’ha già molestato
Quando parli fai lo sguardo provocante malato
Qualunque razza di uomo ti porterebbe al mercato
Quando poi t’ho spogliato c’era un tempo dannato
Non ricordo un odore, un abbraccio, un bacio, il tuo fiato
E non c’era atmosfera solo il tuo culo sudato
Cazzo parli quando scopi, mica sei in teatro!?
Ho incontrato un mio amico e gliel’ho raccontato
Così ogni volta che ti incontra lui ti guarda ingrifato
Ti comporti da donna perché hai già sviluppato
Ma io le ovaie te le attappo e te le strappo in un prato
Perché volevi anche un figlio che mi assomigli in un lato
E invece adesso se lo vuoi ti prendi un figlio adottato
Che gli venderò il fumo in modo che cresca un drogato
E poi gli insegno a cantare “Viva La Mamma” di Bennato
Se facessimo un figlio nascerebbe handicappato
E tu già lo sembri con quel culo deformato
Cosa cazzo hai pensato quando hai detto
“C’ho un ritardo, guarda, sii preoccupato!”
Ma non t’ho neanche toccato!

È un legame niente male
È un legame niente male
È un legame niente male
Che ci porta all’ospedale

È un legame niente male
È un legame niente male
È un legame niente male
Che ci porta all’ospedale

Sto pensando è un peccato perché infondo mi piaci
Ma sei squallida anche quando resti zitta nei baci
Con gli stessi vestiti che ormai sembrano stracci
Ti schiaffeggio con le scarpe e poi ti strozzo coi lacci
Non c’è donna più triste della donna che abbracci
Quando dopo un secondo con due parole la schiacci
Quando noi stiamo insieme risultiamo pagliacci
Meglio darsi un addio perché non fai al caso mio
Io non sopporto le persone timorate di Dio
Che hanno i rimorsi di coscienza e ogni discorso è un rinvio
E sono i primi a nascondersi, non sanno rispondersi
E quando stanno insieme devono corrispondersi
Sì, ma non fila, che siamo anche oltre il duemila
E se il mio cuore delira sembri mia nonna che stira
È sepolta sotto terra da venti anni che non respira
E tu farai la stessa fine, questa è l’aria che tira

È un legame niente male
È un legame niente male
È un legame niente male
Che ci porta all’ospedale

È un legame niente male
È un legame niente male
È un legame niente male
Che ci porta all’ospedale

Testo Niente Male Fabri Fibra