Leggi il Testo PWND Pedar Poy. “PWND” è una canzone di Pedar Poy estratta dall’album “Mors tua vita yea“. PWND Lyrics

Testo PWND Pedar Poy

Rappo da quando al liceo l’insegnante
Ti dava il quaderno con la penna magica
Adesso la penna ce l’ho in mano io
C’è la tua tipa, le firmo la natica
Sgamo gli infami che sembro una spada
Frate’ che nemmeno Il Bufalo
Questa neanche l’ho incontrata per strada
Che già pretendeva le chiavi del bungalow
Esco dall’auto in slow mo, che pare uno spot della BMW
Mi ti lego al cazzo bro bro bro
Te a quegli scemi della tua crew
Provi a farmi terra bruciata intorno
Come fossi il Sahara a Timbuktu
Fai che non ti becchi o due schiaffi li becchi in faccia, Sakara
Bububu, bubububu
È che non è più un hobby, fuori dalla lobby
Solo come Bobby, faccio a fette ‘ste teste di cazzo
Chiamami Lorena Bobbit
Baby già lo so che mi dici demodè, baby ti rispondo desolé
Ma che cazzo ti snobbi
Se fra non molto finisci come i gobbi in Curva Fiesole
Di merda una consommé
Frate’ senti a me
Se tua madre non ti capisce
Prova a mettere incinta tua nonna, magari la fa simile a te
Scrivo paranoie, la mia psiche le intona
Non mi prendi vivo, fra’, Miky Sindona
Fai l’infame ti auguro un linfoma
Delle dimensioni di due Dunkin’ Donuts
Sparano dritto alle spalle non appena possono
Rappo mentre dalla schiena sfilo un altro bossolo
Culo a spiragli Dardanelli, Bosforo
Levati l’aria poetica, bro, non sei Foscolo
Accanna le seghe, fra’, che non sei Leopardi
Come D’Annunzio ti sto alle costole
Apro il culo a te e pure a ‘sti bastardi
In hangover dopo ‘na sbronza
Ieri “Na zdorovje”, co ‘na stronza
Sei una sega eppure ti si endorsa
La donna tua me la facevo a smorza
Che cazzo ti conci come Rapa Nui
Senti la freccia nell’attimo in cui
Si apre il ponte, pensi “imbocco”
Guarda il mio ghigno mentre la scocco

Voglion me, li capisco, mando alunni a posto
Fotto tipo “Rocco invade la Polonia”
Piego ‘ste barre, sento gli occhi addosso
Come quei locali dove scopi in coppia
Sì, sono il pazzo ma tu lo scemo
Con il flow sono il Cile di Pinochet
M’hanno fatto di tutto ora più non temo
Quando viene naturale così d’emblée
Dieci shot, non ragiono più, lei mi dice stop
Dai non far la bitch, alla fine è sport
Vengo con la Porsche, tu apri il box
Le pussy che porti appresso frate’ no
Una è un po’ Spock l’altra è Super Sloth
Vengo dal futuro tipo Marty e Doc
Uno contro uno, portati una Glock
Ninja con il N.O.S. I’m killin it
Tu non fotti con la W, no diggity
A te le scrive il ghost, a me gli spiriti
Prima che arrivo sangue sugli stipiti
Dio dice eliminali, tt’a posto?
Perché sudi? Non è il dieci agosto
Siamo in ventitré, non fare mosse
Due minuti fra’ il locale è nostro, dillo al boss
Tu sei il peggio, non sopporto che ti danno spazio
E noi dobbiamo sgomitare
Vento freddo, mare grosso, non mi fanno un cazzo
Tipo canne solo Camel
Metto quattro g in un foglio, soffoco ‘ste pare
Penso a fare il nogra in fretta
Le prendi tipo una mazzetta
Non sai di un cazzo, fra’, sei una galletta
Pezzi viola, pezzi viola, vogliamo solo pezzi viola
‘Sta weeda brilla supernova, la tua coca Pepsi-Cola
Scendo con le scarpe nuove
Manco ti calpesto, mi sporchi la suola
Tu invece coi complessi
Tipo che hai subito a scuola stupri da una suora

Nel blocco da un pezzo, leggenda
Col nome su un bossolo
Io non le coccolo mica, la spoglio su un letto di fretta
Che pezzo di figa, le solvo il complesso di Elettra
Quale Bushido, ti uccido, tu parli troppo, mi sembri Buscetta
Ti sparo attraverso il cuscino se arrivo
Mi mangio il sushi, sì, con la forchetta
Sto in mezzo a un casino, dimmi poi tu quanto duri qui
I duri qui, sì siamo gli unici
Sto con i fra con i grammi nel Woolrich
Sto con le Barbie con i barbiturici
Sto posto è una giungla ma è mia
Ci sfreccio su di una macchina nera
Sì come Baghera, sembra Bagheria
Quindi stai zitto e di sera
In giro sempre senza bodyguard
A fianco solo pochi fra’
Pure senza money ma
Grand Hotel, Cody e Zack
Ti piace Nerone, non conosci il vero Max
Digli sempre il vero, Max
Stappo un Ca’ Del Bosco, faccio un padre nostro
Scaccio via il malocchio, come il sale grosso
Te lo spingo forte che ci scappa il porno
E se non scappi torno finché scappa il morto
Fai ‘sta merda, mi dispiace molto
Puoi comprarmi il disco ma non starmi addosso
Dì alla cameriera che ora il posto è nostro
Che ci serva il crudo e che mi porti il conto (wooh)
Fare canne now, bevo Cannonau, sono come in trance
Faccio il botto grande, come Faust, firmo col sangue
Tu volevi i fans, ma sei Ariana Grande, chiudi le gambe
Fra’ non fare il narcos, sei un dilettante, fumi paglie
Non fai le canne, la tua traphouse è la mia depandance

Eh, praticamente, allora
Questa tipa apre la porta di camera di Ciaudano per salutare
Fa tipo: “Ciao”
Io non la vedo, ero girato di spalle sdraiato sul letto
Minchia raga’ gli ho tirato una scoreggia in faccia
Gli ho alzato tutti i capelli della testa (ahah)

Testo PWND Pedar Poy